menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La musica e lo smart working

Le scelte musicali più adatte, quando si lavora

Le persone ascoltano la musica per i motivi più disparati. È frequente utilizzare la musica, anche quando si lavora, come induttore e promotore creativo e/o distensivo. Alcuni possono usarlo per pomparsi, mentre altri possono appoggiarsi su di esso come strumento per rafforzare la loro concentrazione. Chi non ha mai pensato alla musica come potente arma per aumentare la produttività, ora, potrebbe rivalutarne il potenziale.

Riconsiderare dunque il potere della musica, ma consapevoli di quali siano più produttivi alcuni, rispetto ad altri. A quanto pare, un brano musicale "adatto per il lavoro" è una scelta totalmente soggettiva e dipende da ciò che si ritiene essere più efficace. L’obiettivo, dovrebbe essere quello di cercare continuamente quelle cose che aiutano a sintonizzarci sulle nostre frequenze autentiche. Una volta trovata la frequenza giusta, è solo una questione di volume. La musica non è l'unica risposta, ma è più di una metafora; la musica può essere un catalizzatore letterale, per aiutare a sintonizzarci sulla nostra frequenza vibrazionale più alta e più vera.

Non sai da dove cominciare quando si tratta di trovare la tua frequenza personale?  Inoltre, a scoltare la musica, può rendere più produttivi?

Alcune scuole di pensiero sostengono che ascoltare musica mentre si lavora, è una forma di multitasking che, molti dicono non sia ottimale per la produttività. Per questo motivo, l'idea sarebbe quella di ascoltarla prima di dedicarci al lavoro. Inoltre, vale la pena notare che la musica può sollevare e mantenere costante il lavoro evitando la monotonia, importante dunque, fare da sé una playlist personale, perché differente per ognuno la scelta musicale, capace di pomparci o meno, durante il lavoro che svolge

L '"effetto Mozart"( quindi la musica classica), è stato collegato a una migliore concentrazione, maggiore intelligenza, apprendimento ed esecuzione delle attività, in modo più efficace. La ricerca sostiene che la musica classica, può rafforzare l'apprendimento, rendendola una buona scelta quando si sviluppa una nuova abilità lavorativa (l’assenza di testo, potrebbe renderla maggiormente efficace per un maggior numero di persone, perché di più efficiente collocazione tra le diverse attività).

Tipi di musica da evitare durante il lavoro

Come linea guida generale, evita la musica che sfiderà il cervello. Ancora una volta, questo si riduce a pochi componenti diversi: se stai cercando di fornire uno sfondo al tuo lavoro (in particolare se il tuo lavoro prevede l'elaborazione di pensieri e parole), evita la musica con i testi. I testi possono darti messaggi contrastanti e distrarti a lungo termine.

Strutture musicali molto complesse, possono anche confondere il cervello e farlo funzionare straordinariamente. Detto questo, ciò che consideri "complesso", potrebbe fare affidamento su un fattore di noia.  Infine, ci sono molte ricerche su come la musica edificante possa migliorare il tuo umore e la produttività contemporaneamente. Ciò significa che una pista negativa come la "Marcia Imperiale" di Star Wars, non è la strada da percorrere (non importa quanto sia malvagio il tuo capo). Quindi cosa dovresti ascoltare, in particolare? Dai un'occhiata ai seguenti generi.

Le playlist diverse per generi musicali

Musica classica

Come notato in precedenza, la musica classica distende e concentra, favorendo il flusso sinaptico per lavorare. Nella raccolta di capolavori da inserire nella playlist, “Il lago dei cigni”, non può non esserci

Musica ambientale

La musica ambientale, è un'opzione ideale se si è alla ricerca di guizzi creativi, oltre ad essere particolarmente adatta ad annullare il rumore fastidioso proveniente dall’esterno, fatto di clacson, urla di bambini assatanati e traffico. Catalizza e favorisce la concentrazione, guidandoti sino a fine giornata.

Musica per videogiochi

Evitando l’esser di nicchia (non tutti sono Nerd) ma, più generalista e che possa risvegliare anche chi ha minime conoscenze in materia, rifarsi al melting pot del classico Nintendo 64, può essere la scelta più semplice.  di nicchia e più un generalista che può fare appello a tutti prendendo di mira questa raccolta di rilassanti marmellate Nintendo 64. Anche senza il fattore nostalgia, questa è una raccolta di meravigliose tracce, che ti permetteranno di concentrarti e far salire di livello di lavoro.

Musica che riproduce suoni della natura

Uno studio del 2015 ha suggerito che mascherare il suono con i toni presenti in natura, aiuta ad aumentare l'umore e la produttività. 

Questi sono indicativi generici, perché potresti essere avulso a questi generi e trovare motivazione e spinta produttiva, liberamente affidandoti a brani spid core o dubstep. Il mondo è bello perché è vario e se è accompagnato dalle note musicali, è meglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento