menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Laura Cestaro (Credits: Onoranze funebri Dotto)

Laura Cestaro (Credits: Onoranze funebri Dotto)

Malattia incurabile: Laura, manager Finint, muore a 43 anni

Laura Cestaro, originaria di Conscio a Casale sul Sile, ha perso la sua battaglia contro un melanoma che le era stato diagnosticato un anno e mezza fa. Il 30 dicembre i funerali

Giovedì 24 dicembre è mancata all'affetto dei suoi cari Laura Cestaro, manager Finint originaria della frazione di Conscio a Casale sul Sile. Aveva 43 anni e, da un anno e mezzo, stava lottando contro un melanoma che non le ha lasciato scampo nonostante le innumerevoli cure a cui si era sottoposta negli ultimi mesi.

Una tragedia che ha gettato nello sconforto il compagno Nicola, i genitori Adelina e Arturo, la sorella Claudia e il fratello Andrea, oltre a decine di colleghi e conoscenti ancora increduli per quanto accaduto. Laura era cresciuta in una casa davanti alla chiesa di Conscio e, fin da giovane, la sua passione più grande è stata quella di aiutare gli altri. Catechista e animatrice dell'Acr, ha animato il Grest e la Sagra dei peri di Conscio anche durante gli anni dell'università. Sono in tantissimi oggi a ricordarne il sorriso inconfondibile e l'entusiasmo contagioso. Dieci anni fa era diventata viceresponsabile dei servizi corporate nella sede di Finint, a Conegliano. Il suo attaccamento al lavoro era encomiabile: fino all'ultimo giorno ha voluto lavorare al computer completando un corso di aggiornamento dallo Iov di Padova dov'era stata ricoverata. Le cure, in un primo momento, sembravano funzionare ma una ricaduta improvvisa ha portato Laura al decesso. Decine i messaggi di cordoglio e vicinanza arrivati in queste ore ai familiari. Tra questi anche quello del sindaco di Casale sul Sile, Stefano Giuliato. I funerali saranno celebrati domani, mercoledì 30 dicembre, alle ore 11, nel Santuario della Natività Beata Vergine Maria di Conscio. Eventuali offerte verranno devolute allo Iov di Padova. La famiglia ringrazia tutti coloro che in qualsiasi forma parteciperanno al loro dolore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento