rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità Oderzo

Male incurabile, addio a Lauretta Granzotto: ciclismo trevigiano in lutto

Residente a Colfrancui di Oderzo, aveva 55 anni. Fatale un tumore al pancreas scoperto dopo un malore in gara. Lascia il marito Giovanni Pattaro e una figlia di 24 anni. Il funerale martedì 16 novembre

Si è spento giovedì 11 novembre, all'ospedale Ca' Foncello, il sorriso di Lauretta Granzetto, 55 anni, molti dei quali passati in bici, la sua passione più grande. Fatale un tumore al pancreas scoperto dopo essersi sentita male al termine di una gara di mountain bike. Un forte senso di affaticamento e forti dolori allo stomaco erano stati i primi sintomi di una malattia contro cui ogni cura si è rivelata inutile. A piangerla oggi ci sono il marito Giovanni, la figlia Giorgia di 24 anni e tutto il mondo del ciclismo trevigiano. Residente a Colfrancui di Oderzo, Lauretta era una grandissima appassionata di sport: da giovane aveva praticato l'atletica leggera poi, grazie al marito Giovanni Pattaro (grande appassionato di ciclismo), anche lei aveva iniziato a gareggiare, prima con le società  Asd Lunardelli e Asd Solighetto per poi dare il suo contributo al Team Castagnole. Partita dalle cronometro individuali era passata presto alle gare, ottenendo ottimi risultati su strada e nel ciclocross. Tra le sue soddisfazioni più grandi il titolo tricolore conquistato nel Campionato Italiano Marathon del 2017.

image-12-11-21-11-06-1-2

«Il suo sorriso contagiava tutti, non ha smesso di sorridere neanche quando la notizia di una grave malattia l’ha raggiunta, era pronta a lottare con tenacia  come ha sempre fatto e nelle ultime settimane ha voluto sostenere i suoi amici alle corse rassicurandoli» ricorda Il Comitato provinciale Acsi Ciclismo Treviso. Domenica 14 novembre Lauretta sarà ricordata nella gara del Giro del Veneto in programma a Longano di Sedico. Il mondo cicloamatoriale si stringe alla famiglia e porge le sue condoglianze. L'ultimo saluto martedì 16 novembre, alle ore 14.30, nella chiesa di Colfrancui dove saranno celebrati i fuerali.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Male incurabile, addio a Lauretta Granzotto: ciclismo trevigiano in lutto

TrevisoToday è in caricamento