menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In foto il parcheggio di Largo X Martiri

In foto il parcheggio di Largo X Martiri

Largo X Martiri: iniziati i lavori di adeguamento per la nuova area del mercato

Sono stati avviati nella giornata di mercoledì 12 settembre i lavori di sistemazione dell'area che sarà occupata dal mercato del pesce a Montebelluna. 367.200 euro il costo dell'opera

MONTEBELLUNA Sono iniziati nelle scorse ore i lavori per la sistemazione dell'area che l'amministrazione comunale di Montebelluna ha destinato al mercato del pesce in Largo X Martiri.

Un intervento deliberato dopo la sperimentazione avvenuta con successo nell’area e che ha portato, tra gli altri, al trasferimento delle bancarelle del Mercato del Pesce, ora più sicuro nel giorno di mercato. I lavori dureranno un paio di settimane e non intralceranno il normale svolgimento del mercato settimanale. L’opera rientra tra il pacchetto di interventi per un totale di 367.200 euro deliberato dalla giunta comunale di Montebelluna alla fine dello scorso anno. L’intervento permetterà all'area di accogliere quattro postazioni: tre banchi temporanei del pesce e una friggitoria. In corrispondenza dei tre banchi temporanei del pesce è prevista una sabbiatura della superficie asfaltata per rendere il più possibile compatta e liscia la pavimentazione per un’agevole pulizia. Prevista anche la raccolta delle acque reflue dei 3 banchi mentre le acque di risulta del lavaggio dell’area saranno convogliate tramite una cunetta che collegherà le caditoie esistenti sulla linea di acque di prima pioggia esistente. Sarà installata una torretta a scomparsa con relative prese per l’allacciamento elettrico delle rispettive postazioni mentre per l'acqua potabile sarà eseguita una nuova linea con allaccio alla condotta principale esistente dell’acquedotto. Infine, sarà inoltre realizzata, come indicato dalle nuove linee guida della Prefettura ai fini della pubblica incolumità, un ostacolo antintrusione per gli automezzi. Dichiara il sindaco, Marzio Favero: "E’ opportuno ricordare che il trasferimento del mercato del pesce è avvenuto in accordo con gli esercenti perché la vecchia locazione poneva problemi di sicurezza viaria e in ogni caso non era a norma per gli scarichi. La nuova soluzione, che intercetta il flusso principale di utenti del mercato, è gradita tanto agli esercenti quanto ai clienti, che possono acquistare il pesce quando tornano alle auto nei parcheggi principali della città senza dover attraversare tutto il mercato con la sporta di merce fresca come avveniva in precedenza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

social

Le voci più belle del Festival di Sanremo sono venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento