Le auto corrono troppo, al via i lavori per mettere in sicurezza la strada provinciale

Il Comune di Pederobba ha avviato in questi giorni il progetto per mettere in sicurezza la Provinciale dei colli asolani e riqualificare, con un nuovo progetto, piazza Pio X

La provinciale SP150 dei colli asolani è la strada che, attraversando Covolo, porta a Onigo. Un tratto lungo pochi chilometri, reso particolarmente pericoloso dal fatto che invoglia a correre, essendo un lungo rettilineo. 

Un tracciato che attraversa gran parte dell’abitato e che da molti anni è al centro delle preoccupazioni di residenti e amministrazione. «Da tempo avevamo chiesto alla Provincia di intervenire, seguendo le sollecitazioni della cittadinanza e i diversi sinistri che proprio a Covolo sono avvenuti, in particolare all’altezza di Piazza Pio X - dice il sindaco Marco Turato che continua - sulla strada strada di proprietà dell’ente provincia era stato diverse volte proposto un intervento da parte ed a spese dell’amministrazione comunale, ma la risposta è sempre stata negativa. In questi mesi abbiamo però dialogato per trovare una soluzione complessiva che potesse finalmente mettere in sicurezza i tratti più pericolosi. Ringrazio la l’ente Provincia e i tecnici che si sono messi a disposizione per trovare una soluzione concreta» conclude il sindaco che insieme al consigliere comunale Fabio Maggio ha seguito direttamente la questione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Abbiamo voluto prioritariamente presentare alla Provincia una soluzione compatibile all’attuale normativa che permettesse di frenare la velocità dei veicoli che compiono la semicurva all’altezza della chiesa - spiega Maggio - il progetto prevede il realizzazione di un restringimento delle carreggiate con la realizzazione di due isole centrali con segnalazione luminosa che impediranno di imboccare la curva ad alta velocità come oggi accade. Ma la messa in sicurezza della strada è solo un primo passo, il primo - spiega il sindaco - perché a Covolo l’amministrazione ha voluto anche prevedere un intervento sull’attuale piazza Pio X rivolto alla riqualificazione dell’area di proprietà comunale». «Un’opera importante - aggiunge Fabio Maggio, consigliere residente a Covolo - attesa e che permetterà di abbellire uno dei tratti centrali della frazione, salvaguardando i parcheggi, ma al contempo permettendo  alla frazione di riappropriarsi di un vero e proprio centro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

  • Runner scivola e precipita nel vuoto: muore 37enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento