Aneurisma in casa, muore a 53 anni dopo otto mesi di coma

Leandro Zava, residente nella frazione di Parè a Conegliano, è mancato all'affetto dei suoi cari nella giornata di sabato 25 luglio. Mercoledì 27 i funerali alle ore 15.30

Leandro Zava (Credits: Onoranze funebri Roman)

Non si è più risvegliato Leandro Zava, volto noto nella frazione di Parè a Conegliano. Lo scorso 24 novembre era stato colpito da un aneurisma in casa, finendo in coma.

Trasportato d'urgenza in ospedale a Vicenza, era stato trasferito in un secondo momento al Ca' Foncello di Treviso ma in nessuno dei due ospedali le sue condizioni di salute erano migliorate. Da quel giorno Leandro è rimasto in coma fino a sabato 25 luglio quando il suo cuore ha smesso di battere. Artigiano di professione, aveva lavorato per la Sarom Spa di San Fior, ditta specializzata nella produzione di caminetti. Oggi piangono la sua scomparsa la madre Aida, con cui Leandro viveva in casa, le sorelle Lucia e Francesca, i fratelli Pierangelo, Claudio, Giuseppe e Gianfranco, le cognate, i cognati, i nipoti e parenti tutti. I funerali saranno celebrati mercoledì 29 luglio alle ore 15.30 nella chiesa parrocchiale di Parè. Dopo la funzione la salma di Leandro proseguirà per la cremazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Suicida a 44 anni, indagato il marito per maltrattamenti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento