menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I caduti della Grande Guerra di Farra di Soligo

Presentazione presso la Chiesa Madonna dei Broi a Farra di Soligo del libro "I caduti della Grande Guerra di Farra di Soligo"

FARRA DI SOLIGO Si terrà venerdì 3 Agosto alle ore 20.45 presso la Chiesa Madonna dei Broi di Farra di Soligo la serata di presentazione del libro “I caduti della Grande Guerra di Farra di Soligo” scritto a quattromani da Mattia Perencin e Massimiliano Guglielmi. La chiesetta della Madonna dei Broi, uno dei luoghi simbolo della Grande Guerra a Farra di Soligo, fu occupata dai soldati germanici e usata come prigione per i soldati italiani, i banchi al suo interno furono bruciati per scaldarsi. Come riporta don Desiderio Calderer la chiesetta: “in dicembre fu convertita ed adoperata come stalla per i cavalli germanici, meno barbari dei loro padroni”.

Un libro che continua ad avere un notevole apprezzamento in quanto racconta attraverso documenti e foto in gran parte inedite una pagina di storia locale che è stata la più tragica per le popolazioni del Quartier del Piave e in particolare per il Comune di Farra di Soligo: il Primo conflitto mondiale. “Il libro rende inoltre omaggio ai tanti ragazzi partiti da Col San Martino, Farra di Soligo e Soligo, con un fardello nel cuore ben più pesante di quello che si portavano nello zaino. Giovani che hanno lasciato le loro case e i loro affetti con l’idea di “tornare presto. I loro sogni invece si sono infranti per sempre sul Carso, sul Monte Grappa, in fondo al mare o al freddo di una baracca in prigionia. Sono infatti ben 180 i soldati caduti e mai ritornati in Paese. L'incontro di Venerdì sera è aperto al pubblico ed organizzato con la collaborazione del Parroco di Farra di Soligo Don Brunone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento