rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Attualità Centro / Via Mura di San Teonisto, 16

Liceo Canova, si rompe la staccionata esterna: studente finisce in acqua

L'incidente nei giorni scorsi: chiuso il cortile esterno sul retro della scuola. Studenti costretti a fare ricreazione all'interno dell'edificio, senza poter uscire. Lavori in corso da parte della Provincia per mettere in sicurezza la staccionata

I cartelli con il divieto di appoggiarsi alla staccionata pericolante erano stati esposti da diverso tempo, ma non sono bastati: nei giorni scorsi uno studente del Liceo Canova di Treviso, durante la ricreazione, si è appoggiato alla staccionata in legno sul retro dell'edificio che ha ceduto facendo finire il ragazzo nelle acque del canale che circonda le Mura cittadine. Allo studente finito in acqua sono stati subito forniti vestiti asciutti per continuare a seguire le lezioni in classe ma ora l'area esterna dell'istituto è stata chiusa per ragioni di sicurezza e gli studenti, da una settimana, devono fare ricreazione senza poter uscire all'esterno.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", lunedì 16 ottobre sono iniziati i lavori di ridimensionamento e messa in sicurezza del cortile esterno. I tecnici monteranno una nuova barriera che coprirà momentaneamente la staccionata in attesa di essere sostituita con una completamente nuova. Una volta concluso questo primo intervento provvisorio i ragazzi potranno tornare a fare ricreazione all'aperto. Tra gli interventi in programma al Canova anche la manutenzione e sostituzione delle tapparelle rotte. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liceo Canova, si rompe la staccionata esterna: studente finisce in acqua

TrevisoToday è in caricamento