Giovedì, 16 Settembre 2021
Attualità Castelfranco Veneto

Malore fatale in bici, il mondo del calcio piange Luca Moro

Aveva solo 48 anni. Ex calciatore era il responsabile del settore giovanile scolastico della Luparense. Insegnante di educazione fisica a Castello di Godego, lascia moglie e 4 figli

Luca Moro (Fonte: Luparense Football Club)

Sport veneto in lutto per la scomparsa improvvisa di Luca Moro, nel primo pomeriggio di sabato 6 febbraio. L'ex calciatore, residente a Castelfranco Veneto, ha perso la vita a 48 anni per un malore improvviso durante un giro in bicicletta.

Inutili i soccorsi, Moro ha perso la vita dopo il ricovero d'urgenza all'ospedale San Giacomo. Insegnante di educazione fisica presso l'istituto salesiano "Sardagna", a Castello di Godego, Moro era molto conosciuto nel mondo del calcio veneto. Ottimo giocatore in gioventù, dopo aver abbandonato il campo da gioco, quattro anni fa era diventato l'allenatore del settore giovanile scolastico in casa "Luparense", la squadra di cui era stato capitano e protagonista di una storica promozione in Serie D. Per oltre otto anni, fino alla stagione sportiva 2016/2017, aveva contribuito alla crescita del Settore giovanile della Godigese sia come allenatore che come coordinatore di varie iniziative, portando la società alla Scuola Calcio Elite ed era uno dei responsabili del Settore giovanile scolastico della delegazione provinciale Figc. La famiglia e l'insegnamento erano le sue grandi passioni: personalità stimata in tutto l'ambiente sportivo della zona, i giovani talenti del calcio veneto per lui rappresentavano davvero molto. Moro lascia moglie e 4 figli: la data dei funerali verrà fissata nelle prossime ore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore fatale in bici, il mondo del calcio piange Luca Moro

TrevisoToday è in caricamento