menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lupi affamati: strage di cervi nei boschi del Cansiglio

Allevatori molto preoccupati per le scorribande di due esemplari che hanno preso d'assalto gli allevamenti dell'altopiano. In queste ore si sarebbero diretti verso i magredi pordenonesi

Gli uomini del corpo forestale, impegnati nella pulizia dei boschi colpiti dal maltempo di fine ottobre, hanno intercettato i due esemplari di lupo che, nei giorni scorsi, avrebbero fatto strage di cervi nella zona del Cansiglio.

I due animali, come riportato da "La Tribuna di Treviso", sarebbero stati avvistati nei pressi della Val Menera dove i forestali avrebbero rinvenuto numerose carcasse di animali morti ai limitari del bosco. I due lupi sarebbero molto affamati e rappresenterebbero una minaccia concreta per tutti gli allevamenti della zona. Secondo le ultime indiscrezioni i due esemplari si sarebbero diretti verso i magredi pordenonesi, abbandonando per il momento la zona del Cansiglio. Una dozzina i cervi uccisi sull'altopiano ma non è da escludere la possibilità che altri animali siano stati sbranati all'interno dei boschi. L'avvertimento, per gli allevatori della zona, è quello di portare sempre in stalla mucche e pecore dal momento che i lupi, nelle loro ultime scorribande, avrebbero agito rompendo le recinzioni esterne degli allevamenti. L'allerta, per il momento, resta molto alta anche se non sono mancate numerose voci in difesa dei due lupi che potrebbero rischiare d'essere abbattuti se dovessero continuare a verificarsi altre stragi di bestiame.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento