menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Malattie reumatiche autoimmuni, a Vittorio Veneto il primo Open Day in programma

L'evento è organizzato da Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere, in occasione della Festa della mamma

VITTORIO VENETO Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere, in occasione della Festa della mamma promuove, venerdì 11 maggio, un (H)Open day dedicato alle malattie reumatiche autoimmuni. Alcuni ospedali del network Bollini Rosa offriranno gratuitamente alle donne servizi clinico-diagnostici e informativi come consulenze e colloqui, esami strumentali, conferenze, info point e distribuzione di materiali divulgativi.

Nell’ambito dell’Ulss 2 sono stati organizzati, in occasione di questo I° Open day dedicato alle malattie reumatiche autoimmuni tre eventi, distribuiti nei Distretti di Treviso, Asolo e Pieve di Soligo. A Treviso, nell’aula informatica dell’Ospedale Ca’ Foncello si terrà, alle ore 18.00, un incontro informativo su “Malattie reumatiche autoimmuni, dalla pianificazione familiare alle genitorialità”. Interverranno le dr.sse Visentin e Bertolazzi. La partecipazione è gratuita. Sempre venerdì, dalle 14 alle 17, presso il day hospital/day service dell’Unità Operativa di Medicina (II
piano) dell’Ospedale di Montebelluna sarà a disposizione la dr.ssa Maria Pia Agostinetto, responsabile della Struttura Semplice di Reumatologia per illustrare le varie attività. Nell’occasione verrà consegnato il libro "Malattie reumatiche autoimmuni. Dalla pianificazione familiare alla genitorialità" che si occupa degli aspetti relativi alla gravidanza nelle pazienti reumatiche.

L’Ospedale di Vittorio Veneto propone, invece, dodici posti per visite reumatologiche gratuite, rivolte alle donne con più di 40 anni e sospetta patologia reumatologica, residenti nel Distretto Pieve di Soligo. Per prenotare, contattare la segreteria di reparto, allo 0438/665238 con orario 8.30-10.30 e, 14.00-16.00. Le prenotazioni saranno accolte fino ad esaurimento posti. Le malattie reumatiche, che nella maggior parte dei casi sono di origine autoimmune, causano disturbi a carico dell'apparato locomotore e in generale dei tessuti connettivi dell'organismo. Rappresentano un gruppo estremamente eterogeno di malattie e si presentano con espressione e gravità differenti, colpendo oltre 3,5 milioni di donne italiane. Inoltre, spesso esordiscono in età giovane impattando sulla qualità della vita, sulla salute riproduttiva e sulla pianificazione familiare. Obiettivo della giornata è promuovere la consapevolezza e la corretta informazione così come laprevenzione, la diagnosi e l’accesso ai percorsi specialistici diagnostico-terapeutici dedicati alle malattie reumatiche autoimmuni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Attualità

Veneto in zona arancione: cosa si può fare da martedì 6 aprile

Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento