menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale di Treviso (Foto d'archivio)

L'ospedale di Treviso (Foto d'archivio)

Si sente male mentre lavora nei campi, muore 4 mesi dopo al Ca' Foncello

Florin Pogol, agricoltore 50enne di origini romene, era stato ricoverato lo scorso luglio dopo un sospetto colpo di calore. Disposta l'autopsia, indaga la Procura di Treviso

E' morto domenica scorsa all'ospedale Ca' Foncello dove, solo 4 mesi fa, era stato ricoverato dopo un malore improvviso mentre lavorava nei campi. La morte di Florin Pogol, agricoltore 50enne romeno, al momento sembra essere piena di misteri.

Quattro mersi fa l'uomo, impiegato in un'azienda agricola della provincia, si era sentito male mentre era al lavoro nei campi, crollando a terra davanti ai colleghi. Dal ricovero all'ospedale di Treviso era emerso che, tra le possibili cause del malessere, potesse esserci un colpo di calore dovuto all'età non più troppo giovane dell'agricoltore. L'uomo era stato dimesso e giudicato idoneo per tornare a lavorare. Tutto sembrava essere andato per il meglio ma la settimana scorsa Florin si è ripresentato al pronto soccorso insieme a un conoscente lamentando un grande senso di debolezza. Dopo le prime analisi l'agricoltore era stato ricoverato ma le sue condizioni di salute si sono aggravate giorno dopo giorno e, domenica scorsa, il cuore dell'uomo ha smesso di battere. Ora la Procura di Treviso ha aperto le indagini sul decesso dell'uomo e disposto l'autopsia per capire l'esatta causa della morte. Bisognerà chiarire dunque l'esatta ragione del decesso e se il 50enne era davvero pronto per tornare al lavoro dopo il grave malore che l'aveva colpito in estate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento