rotate-mobile
Attualità

Maltempo, messaggio del Vescovo alle comunità della diocesi colpite dal nubifragio

Monsignor Michele Tomasi ha rivolto un messaggio di preghiera insieme al grazie per istituzioni e volontari all’opera. «La generosa cura reciproca e la comune responsabilità - ha scritto - ci aiuteranno anche a tessere reti comunitarie sempre più fitte e solide, in cui la solidarietà tra le persone porti anche una sempre più consapevole cura del creato, della terra intera, meravigliosa e fragile, nostra casa comune»

Anche il vescovo di Treviso Michele Tomasi, ha voluto essere vicino alle comunità della diocesi colpite dall'ondata di maltempo dei giorni scorsi con un messaggio di preghiera, insieme al grazie per istituzioni e volontari all’opera.

«Di fronte alle notizie dei gravi danni e dei disagi provocati in molte zone del Veneto ed in particolare nel territorio della Diocesi di Treviso, assicuro la mia vicinanza e la mia preghiera per tutti coloro che sono colpiti così drammaticamente in questi giorni. Un grazie particolare va a tutti coloro - pubblici amministratori, forze dell’ordine, volontari della protezione civile e tanti altri - che si prodigano per la sicurezza e il bene della popolazione e per limitare i danni e le conseguenze purtroppo tanto ingenti».
  
«È questa un’occasione - concluso il vescovo - per mostrare di essere comunità coese, in cui ci si prende insieme cura di tutti, soprattutto nel momento della prova. La generosa cura reciproca e la comune responsabilità ci aiuteranno anche a tessere reti comunitarie sempre più fitte e solide, in cui la solidarietà tra le persone porti anche una sempre più consapevole cura del creato, della terra intera, meravigliosa e fragile, nostra casa comune».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, messaggio del Vescovo alle comunità della diocesi colpite dal nubifragio

TrevisoToday è in caricamento