Maniaco si cala i pantaloni e inizia a masturbarsi: passante lo filma e lo denuncia

E' successo a Oderzo, nella vicinanze della chiesetta di San Giuseppe. Grande prontezza da parte di una giovane che non ha esitato a riprendere l'esibizionista ora ricercato

Aspettava nascosto in auto l'arrivo di qualche donna e, non appena le passanti si accorgevano della sua presenza, iniziava a calarsi i pantaloni e a masturbarsi.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", il maniaco seriale sarebbe entrato in azione almeno 2 volte nel Comune di Oderzo fino a quando una giovane non è riuscita a "incastrarlo". L'uomo sarebbe un 40enne che, nelle ultime settimane, aveva iniziato ad aggirarsi per le strade del paese prendendo di mira le signore (o signorine) che si avvicinavano ignare alla sua auto. La donna che lo ha denunciato era già stata vittima dell'esibizionista. Quando, nei giorni scorsi, si è accorta della stessa vettura ferma in sosta vicino alla chiesetta di San Giuseppe, non ha esitato un attimo a estrarre il telefono dalla borsa e a iniziare a filmare il maniaco. Colto di sorpresa l'uomo ha provato a tirarsi su i pantaloni in fretta e furia per poi mettere in moto e allontanarsi. Nel video la donna ha ripreso l'auto che sgommava a tutta velocità, filmando buona parte della targa. Dopo aver messo in fuga l'esibizionista, la giovane si è subito recata alla caserma dei carabinieri di Oderzo per denunciare l'accaduto. Le indagini per risalire al responsabile sono state avviate nella speranza di poterlo individuare il prima possibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento