Attualità Via Nazario Sauro

Maniaco sull'argine del fiume: «Si abbassa i pantaloni e mostra i genitali»

I carabinieri di Oderzo sono alla ricerca di un 30enne, capelli castano chiaro, vestito con una tuta grigia e il volto coperto da mascherina, avvistato lungo le rive del Monticano

L'argine del fiume Monticano a Oderzo

Si aggira per Oderzo un ragazzo sulla trentina, con i capelli castano chiaro ovviamente con mascherina e indosso una tuta grigia. Fin qui nulla di strano se non fosse che l'uomo, appena incrocia qualche donna lungo l'argine del Monticano, si abbassa i pantaloni e fa vedere le sue parti intime facendo finta di niente.

Torna l'allarme maniaci a Oderzo dopo i casi segnalati in centro città, diversi mesi fa e lungo l'argine della frazione di Chiarano nel 2018. Martedì 13 ottobre il maniaco è entrato in azione nella zona del ponte pedonale sul Monticano che collega gli impianti sportivi a Via Nazario Sauro. Il 30enne che stava camminando lungo la riva del fiume ha incrociato una donna residente a Oderzo e, come se nulla fosse, si è abbassato i pantaloni mostrandole i genitali. Sconcertata per quanto accaduto la donna è rientrata a casa e ha raccontato al padre dell'incontro con il maniaco. Il genitore è uscito di casa alla ricerca dell'esibizionista ma di lui non c'era più traccia. A quel punto la donna ha deciso di denunciare l'accaduto ai carabinieri. L'episodio è stato raccontato sul gruppo Facebook "Oderzo segnala" dove la donna ha scritto: «Vorrei trovare l'uomo in bicicletta che lo ha avvertito di denuncia così che anche lui racconti quanto accaduto ai carabinieri e se ha qualche particolare in più che lo racconti. Basta con questi malati di mente in giro per Oderzo».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maniaco sull'argine del fiume: «Si abbassa i pantaloni e mostra i genitali»

TrevisoToday è in caricamento