Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità Conegliano

«No vax, manifestazioni vergognoso sfregio a un’intera comunità»

A dirlo è il capogruppo del PD Veneto Giacomo Possamai, commentando i raduni visti nel settimana a Vicenza e Conegliano con centinaia di persone assembrate e senza mascherine

«Assistere ad assembramenti con centinaia e centinaia di persone senza la minima protezione sanitaria è uno sfregio inaccettabile per chi ha rispettato e continua a rispettare le regole e per chi è stato vittima del Covid. A maggior ragione in un momento in cui si comincia a intravedere la possibilità di uscire dal tunnel.  Le iniziative no vax, da Vicenza al Trevigiano, sconcertano: si tratta di complottismi e di comportamenti totalmente irresponsabili che richiedono assoluta fermezza. Manifestare è un diritto, ma non si può farlo in barba a quelle regole che valgono per tutti gli altri cittadini». A dirlo è il capogruppo del PD Veneto Giacomo Possamai, commentando i raduni visti nel settimana a Vicenza e Conegliano con centinaia di persone assembrate e prive di mascherine. «Dopo un anno di pandemia è incredibile assistere ancora a scene simili. A questo si aggiungono le preoccupazioni per la non irrilevante platea degli over 80 che rimane fuori dalle vaccinazioni, con numeri che in buona parte sono legati al rifiuto della somministrazione».

«Ci attendiamo una presa di posizione decisa anche da parte di Zaia - sottolinea il presidente del gruppo dem - visto che, tra l'altro, i manifestanti lo accusano di essere tra i manovratori di una surreale ed oscura dittatura sanitaria. Ora serve una condanna ferma da parte di tutte le istituzioni: se il Veneto è ‘terra fertile’ per i no vax è anche perché nel corso degli anni, così come negli ultimi mesi, si è dato spazio a messaggi ambigui sulla libertà vaccinale e non si è fatto abbastanza sul fronte dell’informazione e della sensibilizzazione. Non possiamo più permettercelo, non possiamo dare ossigeno a una deriva dannosa che produce a macchia d’olio una contrarietà diffusa nei confronti dei vaccini. Un fenomeno per niente rassicurante in vista delle riaperture».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«No vax, manifestazioni vergognoso sfregio a un’intera comunità»

TrevisoToday è in caricamento