menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treviso ha un nuovo prefetto: Maria Rosaria Laganà prende il posto di Laura Lega

Il prefetto uscente si trasferirà a Firenze. Alla guida della Prefettura trevigiana è arrivata l'ex prefetto di Pordenone

TREVISO Il prefetto Laura Lega lascerà nei prossimi giorni la Prefettura di Treviso per partire alla volta di Firenze. Un addio molto importante per il capoluogo di Marca, viste le numerose questioni affrontate dal prefetto Lega durante il suo mandato iniziato nel 2015.

A prendere il suo posto sarà Maria Rosaria Laganà, ex prefetto di Pordenone. Nata a Melito di Porto Salvo in provincia di Reggio Calabria, il 9 marzo del 1960, si è laureata in giurisprudenza con il massimo dei voti. Ha iniziato la carriera prefettizia nel 1988 in qualità di Vice consigliere presso la Prefettura di Verona dove, dal 1995 al 2001, ha ricoperto, fra l’altro, l’incarico di Capo di Gabinetto. Promossa Viceprefetto nel 2001, ha diretto l’Area “Rapporti con gli enti locali e consultazioni elettorali” e l’Area “Diritti civili e immigrazione”. Da giugno 2006 a marzo 2007 ha ricoperto l’incarico di Responsabile amministrativo presso l’Ufficio del Commissario Straordinario per l’emergenza ambientale nella Regione Calabria.

Negli anni successivi ha ricoperto l’incarico di Viceprefetto Vicario presso la Prefettura di Pordenone e, da maggio 2008, quello di Viceprefetto Vicario presso la Prefettura di Messina. Dall’11 settembre 2011 ha svolto funzioni dirigenziali, in posizione di fuori ruolo, presso l’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, con sede a Reggio Calabria, ricoprendo dopo la nomina a Prefetto - avvenuta il 17 dicembre 2013 - l’incarico di Dirigente della Direzione beni confiscati. Nella seduta del Consiglio dei Ministri dell’11 giugno 2015 è stata nominata Prefetto di Pordenone. Il nuovo prefetto di Treviso inizierà il suo mandato a partire da lunedì 9 luglio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento