rotate-mobile
Attualità

Male incurabile, la professoressa Marisa Petrucci muore a 63 anni

Fatale un tumore al pancreas: docente al Pio X dal 1985 al 2002, ha insegnato in tante scuole medie della provincia. Lascia il marito e due figlie, l'ultimo messaggio per i suoi cari in una nota scritta sul telefono: "Ciao a tutti, vi amo!"

Sono stati celebrati venerdì scorso, 19 maggio, i funerali di Marisa Petrucci, 63 anni, mancata una settimana fa a causa di un tumore al pancreas contro cui ogni cura si è rivelata inutile. Insegnante in tantissime scuole della provincia, ha lasciato nel dolore il marito Enrico Zambon e le figlie Michela Sergi e Martina Sergi.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", Marisa si era laureata in Filosofia a Ca' Foscari nel 1983. La vocazione per l'insegnamento era arrivata subito e l'ha portata a insegnare per quarant'anni fino alla meritata pensione. In molti la ricordano oggi come professoressa del Collegio Pio X dove ha insegnato dal 1985 al 2002 e dove ha conosciuto il collega diventato poi suo marito, Enrico Zambon. Marisa ha insegnato anche alle scuole medie di Breda di Piave, Maserada e Paderno di Ponzano. Professionista infaticabile, era sempre positiva e solare nell'incoraggiare i suoi studenti a guardare con fiducia al futuro. Grande appassionata di web e informatica, ha lasciato l'ultimo messaggio per i suoi cari in una nota scritta sul suo telefono cellulare: "Ciao a tutti. Vi amo!"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Male incurabile, la professoressa Marisa Petrucci muore a 63 anni

TrevisoToday è in caricamento