Coronavirus, inizia martedì la consegna delle mascherine a Montebelluna

A partire dal 24 marzo la Protezione civile di Montebelluna consegnerà due mascherine per ogni nucleo familiare del territorio comunale. Si parte da Posmon e Contea

Luca Zaia con la mascherina della Regione

Nel weekend al Comune di Montebelluna sono arrivate dalla Provincia di Treviso 700 mascherine destinate agli operatori della casa di riposo, agli operatori dei servizi sociali, a coloro che svolgono servizi infermieristici e di assistenza domiciliare, agli agenti della Polizia locale e ai dipendenti del Comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono arrivate domenica 23 marzo, invece, le prime 4000 mascherine dalla regione Veneto e ne sono attese altre 26mila circa per la popolazione montebellunese. La procedura adottata per la distribuzione, al fine di evitare assembramenti connessi a luoghi specifici, è quella della consegna casa per casa che verrà effettuata dalla Protezione civile. A partire da domani, martedì 24 marzo, per ogni nucleo familiare verranno consegnare due mascherine, confezionate dagli addetti della Protezione civile, con adeguati dispositivi di protezione personale, cioè guanti e mascherine. Le maschere non sono riservate ad ogni singolo componente dei nuclei familiari, perché sono monouso, bensì a chi all’interno del nucleo stesso è incaricato di uscire per disbrigare le necessità dell’approvvigionamento alimentare o altre necessità di tipo sanitario. Il criterio scelto per iniziare la distribuzione è quello della maggior densità residenziale, ove maggiore è il rischio di contati ravvicinati. Si partirà domani con Posmon e Contea. Man mano che arriveranno le confezioni di mascherine si procederà con la distribuzione nel resto della città. Si chiede a tutti di pazientare perché Grafica Veneta ha il compito di stampare 6 milioni di mascherine e la distribuzione ovviamente non può che essere graduale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento