Covid, 90mila mascherine gratis per i residenti di Montebelluna

Da sabato 21 novembre al 5 dicembre, dalle ore 9 alle 15, sarà possibile ritirare 30 mascherine a famiglia: 10 sono quella messe a disposizione dalla Regione, 20 chirurgiche

Antonio Netto della Protezione civile di Montebelluna

Trenta mascherine gratis per ciascun nucleo familiare:il Comune di Montebelluna le metterà a disposizione dei cittadini da sabato 21 novembre. Partirà infatti sabato prossimo la campagna di distribuzione delle mascherine promossa dall’amministrazione comunale in collaborazione con la Protezione civile coordinata da Antonio Netto.

Un’iniziativa grazie alla quale per quattro sabati consecutivi, da sabato 21 novembre al 5 dicembre dalle 9 alle 15, sarà possibile ritirare 30 mascherine per la propria famiglia: 10 sono quella messe a disposizione dalla Regione Veneto e 20 chirurgiche. Il ritiro potrà avvenire recandosi nella sede della Protezione civile in via Callarga a Montebelluna presentando un documento di identità attestante la residenza in città. L’accesso avverrà in sicurezza in modalità di “semi drive-in”. Il vicesindaco Elzo Severin commenta: «Questa iniziativa è aperta a tutta la cittadinanza ma, prioritariamente si rivolge alle famiglie bisognose e che hanno difficoltà a reperire e ad acquistare i dispositivi di protezione individuale, fondamentali in questa fase per prevenire il contagio da Coronavirus. Ricordo che l’uso della mascherina assieme al distanziamento sociale e all’igienizzazione frequente delle mani sono i comportamenti più importanti per evitare la diffusione del virus. Partiamo con questa prima tranche di 90mila mascherine ma già ne stiamo attendendo altrettante così da poter poi organizzare una seconda fase di distribuzione. Ringrazio i volontari della Protezione civile che, instancabilmente da oltre nove mesi si stanno occupando della gestione dell’emergenza non solo a favore della cittadinanza Montebelluna ma di tutto il comprensorio essendo in questi giorni impegnati anche nel pre-triage all’esterno dell’ospedale San Valentino dove sono state allestite delle apposite tensostrutture».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • A Monastier il primo punto tamponi privato: «Accesso senza prenotazione»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento