Coronavirus, oltre 12mila mascherine per le famiglie di Mogliano: via alla distribuzione

Lunedì 23 marzo è iniziata la consegna porta a porta partendo dalle frazioni e dalle famiglie seguite dai servizi sociali. Sarà consegnata una mascherina per ogni nucleo familiare

Lunedì 23 marzo, a Mogliano Veneto, è iniziata la distribuzione delle mascherine della Regione per far fronte all'emergenza Coronavirus. Il sindaco Davide Bortolato ha spiegato ai nostri microfoni come avverrà la consegna durante i prossimi giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Da oggi e per tutta questa settimana - commenta Bortolato - i volontari della Protezione civile, gli Alpini e le guardie eco-zoofile del Comune andranno casa per casa a consegnare le mascherine della Regione. Se un nucleo familiare è di 3 componenti riceverà 3 mascherine, una ciascuno. Dalla Regione sono in arrivo 12.500 mascherine per i moglianesi. La nostra priorità è stata quella di distribuirle subito alle famiglie più in difficoltà e a quelle seguite dai servizi sociali, partendo dalle frazioni per poi arrivare alle zone più centrali. Le mascherine saranno messe in apposite borsette di plastica e di carta dai volontari in modo che le famiglie possano ritirarle in totale sicurezza. Si tratta di un'operazione che richiederà molto tempo. Il nostro piano è quello di consegnare una media di 2mila mascherine al giorno. Il mio ringraziamento più sentito - conclude Bortolato - va a tutti i volontari impegnati nel progetto di cui ho seguito le fasi iniziali. E' grazie a loro se entro i prossimi giorni, tutte le famiglie moglianesi potranno avere le mascherine».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

  • Eletto "il Babbo più Bello d'Italia 2020", premiato anche un papà trevigiano

  • Diocesi di Treviso, nominati i nuovi sacerdoti della provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento