rotate-mobile
Attualità Maser

A Maser la nuova scuola elementare unica è realtà

Il sindaco Claudia Benedos esprime soddisfazione: “Bambini entusiasti di entrare nella nuova scuola”

Dopo vari stop a seguito del fallimento della ditta aggiudicataria e di due varianti migliorative i lavori per la realizzazione della nuova scuola elementare unica di Maser sono stati terminati nel novembre scorso. Durante le vacanze natalizie sono stati effettuati trasloco e pulizie e lunedì 10 gennaio per i bambini e gli insegnanti della scuola primaria è iniziata una nuova avventura in uno spazio che offre grandi opportunità. Si tratta della più grande opera pubblica realizzata finora nel Comune di Maser del costo di circa 4 milioni di euro, di cui 1,5 milioni di contributo ministeriale.

“Sono soddisfatta perché non era un risultato scontato viste tutte le problematiche sorte in questo cantiere iniziato nel lontano 2016.Lunedì ho visto i bambini davvero felici, mi hanno raccontato dello stupore e della meraviglia che hanno provato nell'entrare nella nuova scuola”, le parole del Sindaco Claudia Benedos. “Ringrazio sentitamente tutta la mia squadra per essere stata al mio fianco, in particolare l’assessore Daniele De Zen e l’arch. Lucio Bottan, consulente esterno, per aver supportato l'ufficio tecnico nelle diverse complicazioni che abbiamo dovuto affrontare”. A causa della pandemia l’inaugurazione è stata programmata per la prossima primavera.

L’ITER

La scuola primaria era dislocata in due differenti edifici, ora con la realizzazione del nuovo edificio è stato raggiunto l'obiettivo di riunire in un unico polo scolastico la scuola primaria e quella secondaria di primo grado (medie), che potranno usufruire a turni differenziati della mensa e della palestra. Nel 2015 era stato approvato il progetto definitivo a base di gara, i lavori erano stati affidati alla ditta Nico Costruzioni srl di Possagno. Iniziati a luglio 2016, i lavori si sono poi interrotti a causa del fallimento della ditta. Il cantiere è ripreso ad ottobre 2019 con la ditta Tasca Aldo di Ponzano, subentrata al contratto iniziale, che ha concluso i lavori nel novembre 2021.

Si tratta della più grande opera pubblica finora realizzata nel Comune di Maser, del costo di circa 4 milioni di euro di cui 1,5 milioni di contributo ministeriale. Il fabbricato che ospita due sezioni (una a tempo pieno) è già predisposto anche per una futura terza sezione, risulta caratterizzato da una ampia galleria su due livelli, che illumina gli spazi interni dall'alto. La scuola è dotata di ampi laboratori per l'arte, la musica, l'informatica, oltre alla biblioteca. Ogni piano ha l'accesso diretto all'area scoperta.

L'edificio è dotato di un impianto di rinnovo dell'aria in grado di garantire il ricambio d'aria nei locali come da ultime disposizioni normative in materia. Usufruisce in via prioritaria dell'energia rinnovabile prodotta dall'impianto fotovoltaico presente nella copertura della palestra che produce circa 100 kw di potenza. Grazie alle scelte adottate, sia in ambito costruttivo che impiantistico, si posiziona in classe energetica A4, sinonimo di altissima efficienza energetica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Maser la nuova scuola elementare unica è realtà

TrevisoToday è in caricamento