rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Attualità Maser

Inaugurata dal presidente Zaia la nuova scuola elementare unica di Maser

Una dedica particolare a tre giovanissimi studenti che provengono dall'Ucraina. Emozionante la sfilata ed esibizione del Corpo Bandistico Parrocchiale e Majorettes di Maser che ha suonato l’Inno d’Italia cantato dagli allievi

Taglio del nastro oggi, sabato 14 maggio, con il Governatore Luca Zaia per inaugurare la nuova scuola elementare unica di Maser Andrea Palladio. Si tratta della più grande opera pubblica realizzata finora nel Comune di Maser del costo di circa 4 milioni di euro, di cui 1,5 milioni di contributo ministeriale erogati tramite la Regione. «Vedo che i soldi della Regione sono stati investiti bene e torno a casa felice -le parole di Zaia- Saluto in particolare i tre studenti dell’Ucraina e approfitto per ringraziare tutti i veneti che, in silenzio, stanno dando ospitalità a 14mila profughi nelle loro abitazioni». Zaia ha consegnato la bandiera della Regione agli allievi «l’unica al mondo con la parola pace, pax» ricordando ai giovani di «studiare per avere un futuro». Emozionante la sfilata ed esibizione del Corpo Bandistico Parrocchiale e Majorettes di Maser che ha suonato l’Inno d’Italia cantato dagli allievi.

«Grazie al Corpo Bandistico Parrocchiale e Majorettes di Maser, sempre presente nelle occasioni più importanti, nato nel 1925. Si respira un’aria di allegria, ottimismo, la banda ci dà la carica e ne abbiamo bisogno» ha detto il Sindaco Claudia Benedos. «I bambini sono entrati il 10 gennaio scorso a scuola. Quest’opera a Maser la aspettavamo da tanti anni, ho trovato nell’archivio una delibera del 1997 con cui si dava incarico per il progetto preliminare di una scuola unica, è dunque un progetto di cui si parlava ben 25 anni fa che è finalmente realtà. Ringrazio tutta la mia squadra, tra cui l’Assessore ai Lavori Pubblici Daniele De Zen».

Il Sindaco Benedos ha sottolineato che «sapere che i nostri ragazzi si trovano in un ambiente, adeguato, confortevole e sicuro fa bene a tutta la comunità». Dopo la benedizione di don Carlo Velludo e il taglio del nastro, Zaia ha brindato con le bollicine dell’Asolo Prosecco brut. Il rinfresco è stato offerto dalla Pro Loco di Maser. Durante la cerimonia sono intervenuti anche l’architetto Lucio Bottan, per illustrare le caratteristiche della scuola e il direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale Carmela Palumbo. Presenti il Prefetto Angelo Sidoti, il dirigente scolastico Massimo D’Ambroso, i consiglieri regionali Silvia Rizzotto, Marzio Favero, Tommaso Razzolini, il consigliere provinciale e sindaco di Cornuda Claudio Sartor e diversi sindaci del territorio, oltre agli immancabili Alpini dei gruppi di Maser.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurata dal presidente Zaia la nuova scuola elementare unica di Maser

TrevisoToday è in caricamento