rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Attualità Oderzo / Via Giuseppe Garibaldi

Matrimoni civili nei weekend: prezzi raddoppiati per i non residenti

A Oderzo ci si potrà sposare privatamente anche nei fine settimana. Aggiornati i tariffari: 500 euro contro i 100 chiesti durante la settimana. Cinque le sedi private dove poter celebrare le nozze

Importanti novità per chi ha intenzione di sposarsi a Oderzo: dopo anni di richieste da parte dei cittadini, il Comune ha dato il via libera alle cerimonie private anche nei fine settimana.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", sabato pomeriggio e domenica le nozze verranno celebrate o dal vicesindaco Alessio Bianco o dagli assessori Tommaso Marchetti ed Edi Campaner. Le novità più importanti riguardano i prezzi: 500 euro per le nozze nel weekend contro i 100 chiesti dal Comune negli altri giorni della settimana. Per i non residenti le tariffe sono raddoppiate. I matrimoni civili celebrati nell'ufficio del sindaco resteranno gratuiti per i residenti (200 euro invece per tutti gli altri). Duecento euro è il prezzo che gli opitergini dovranno pagare per sposarsi in sala consiliare (500 euro per i non residenti). Ci si potrà sposare anche a Palazzo Foscolo pagando 300 euro se si risiede a Oderzo, 500 se si vive fuori Comune. Infine, per chi vorrà organizzare il rinfresco nel parco di Ca' Diedo, sede del municipio, sarà chiesto un ulteriore contributo di 100 euro. Cinque le sedi private indicate dal Comune per celebrare le nozze civili in luoghi "non istituzionali": il ristorante stellato Gellius, Ca' Lozzio, Villa dei Carpini e le aziende agricole Rechsteiner e Patella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matrimoni civili nei weekend: prezzi raddoppiati per i non residenti

TrevisoToday è in caricamento