Il cuore di Matteo smette di battere a soli 35 anni

Matteo Cinesi è mancato all'affetto dei suoi cari mercoledì 25 novembre. Da tempo soffriva di problemi cardiaci. Lascia mamma, papà e una sorella. Martedì 1 dicembre i funerali

Matteo Cinesi (Onoranze funebri De Nadai)

«Coloro che amiamo e abbiamo perduto non sono più dove erano ma sono ovunque noi siamo». Con questo aforisma del filosofo Agostino d'Ippona, i familiari di Matteo Cinesi hanno dato l'addio al 35enne trevigiano mancato nella giornata di mercoledì 25 novembre.

Matteo soffriva da tempo di gravi problemi cardiaci, era stato seguito dal Centro Gallucci di Padova, ma le cure non sono riuscite ad avere la meglio sulla malattia. Negli ultimi giorni le sue condizioni di salute si sono aggravate, portandolo al ricovero in ospedale a Padova e poco dopo al decesso. Residente nel quartiere di San Zeno a Treviso, "Cine" (questo il soprannome affibbiatogli dagli amici) lascia la mamma Laura, il papà Claudio e la sorella Elena, oltre a decine di amici rimasti senza parole non appena la notizia della sua scomparsa ha iniziato a diffondersi. I funerali saranno celebrati domani, martedì 1 dicembre, alle ore 11.15 nella chiesa parrocchiale di San Zeno. Dopo la cerimonia la salma proseguirà per la cremazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento