rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Attualità Cappella Maggiore

Medici di base, i sindaci all'Ulss 2: «Problema non di nostra competenza»

Si infiamma la polemica sulla carenza di medici di base nei comuni di Cappella Maggiore, Colle Umberto, Cordignano, Fregona e Sarmede. Sindaci infastiditi dalla replica dell'azienda sanitaria

«Spiace constatare che la risposta ricevuta dalla direzione generale dell’azienda sanitaria sia arrivata unicamente a mezzo stampa, dopo la divulgazione della lettera a firma congiunta inviata al direttore generale, Francesco Benazzi, il 6 marzo scorso, in cui si chiedeva un confronto urgente. In questi mesi come sindaci dei Comuni di Cappella Maggiore, Colle Umberto, Cordignano, Fregona e Sarmede abbiamo provato a chiedere in più di un’occasione un incontro per rappresentare direttamente al Direttore generale il disagio che i cittadini manifestano quotidianamente ai rispettivi Municipi a causa dei disservizi che riscontrano e poter quindi analizzare di concerto, nel rispetto delle rispettive competenze, le strade da intraprendere per arrivare a soluzioni fattive.

Spiace anche, a fronte delle difficoltà manifestate - concludono i sindaci -, che la risposta ricevuta dall’Ulss 2 consista solo in una “restituzione” del problema e nel demandare agli stessi sindaci la soluzione di un problema che non è di competenza comunale, peraltro focalizzando l’attenzione solo su un tema di natura economica (quello delle sedi periferiche) senza affrontare quello primario della organizzazione del servizio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medici di base, i sindaci all'Ulss 2: «Problema non di nostra competenza»

TrevisoToday è in caricamento