menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'esterno dell'ambulatorio

L'esterno dell'ambulatorio

Tre medici di base in pensione, è caos a Santa Bona: l’Ulss cerca i sostituti

Nonostante le preoccupazioni degli assistiti, dall'Azienda sanitaria è arrivato un messaggio rassicurante: «Stiamo provvedendo, ma rimane valida l'opzione di cambio di medico»

Il quartiere di Santa Bona a Treviso rischia di perdere in poche settimane tutti i tre medici di base oggi presenti nell'ambulatorio di via Santa Bona Nuova, a pochi passi dalla pasticceria Saccon. Infatti, la dottoressa Giovanna Colles ha da poco raggiunto la pensione ma a breve lo stesso traguardo arriverà anche per i colleghi dottori Luca Stramezzi e Giorgio Favero. Una situazione che ha subito mosso a preoccupazione tutti quei residenti che ormai da lungo tempo si affidano alle cure dei tre dottori, soprattutto in un momento delicato come quello attuale in cui i medici di base sono diventati ulteriormente fondamentali anche in riferimento alle somministrazioni dei vaccini anti-Covid, per di più in una struttura come quella santabonese che risulta costantemente tra le più affollate in assoluto sul territorio comunale

A porre un punto sulle preoccupazioni dei residenti è però intervenuta l'Azienda Sanitaria trevigiana: «Come Ulss 2 – dichiara il Direttore Generale Francesco Benazzi - nella nostra programmazione 2020 avevamo già chiesto alla Regione Veneto nuovi medici di medicina generale per sostituire, tra gli altri, anche i tre colleghi costituenti la medicina di gruppo della zona di Santa Bona. Perciò, i giovani medici che nel frattempo si sono inseriti nelle liste hanno ad oggi la possibilità di assorbire gli assistiti di coloro che abbiano cessato la loro attività. Inoltre, la direzione del Distretto Socio Sanitario, vista anche la vicinanza di alcuni giovani esperti rispetto agli ambulatori degli attuali medici in cessazione di servizio, sta comunque già predisponendo delle modalità di attribuzione del medico di base per tutti gli assistiti in questione, tutto ciò senza farli spostare dal proprio domicilio. In ogni caso, sarà comunque sempre garantita a tutti la possibilità del cambio di medico nelle modalità ordinarie».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento