menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto relativa all'edizione dell'anno scorso

Foto relativa all'edizione dell'anno scorso

Le mele della solidarietà tornano in piazza

Domenica 11 novembre in tutta la provincia torna la diciottesima edizione dell'iniziativa "Frutto di un Sostgno Sociale". Mele biodinamiche a sostegno delle comunità-alloggio

Nell'ambito della “Giornata provinciale della disabilità” in programma domenica 11 novembre 2018, nelle piazze e davanti alle chiese della Provincia di Treviso, si terrà  “Frutto di un Sostegno Sociale", una giornata durante la quale sarà possibile ricevere una confezione di mele biodinamiche e versare un piccolo contributo a sostegno delle comunità-alloggio esistenti e per la costruzione di nuove strutture.

Oltre 850 volontari che saranno impegnati in 215 postazioni nelle piazze e davanti alle chiese dell’intera provincia, per distribuire le mele a sostegno delle attività di 12 comunità-alloggio per persone adulte con disabilità intellettiva e fisica che operano nel nostro territorio. L’iniziativa “Frutto di un Sostegno Sociale” è stata promossa dalla “Fondazione Il Nostro Domani Onlus” con la partecipazione del Consorzio Quartier del Piave, Unpli Treviso, il sostegno della Bcc Prealpi, da sempre attenta ad iniziative a forte carattere sociale. Oggi sono più di un centinaio le Pro Loco e le associazioni di volontariato che prendono parte alla raccolta fondi scendendo in piazza per distribuire 7.500 cassette di mele biodinamiche a fronte di un contributo per sostenere le attività delle comunità-alloggio. Nel 2017 sono stati raccolti 90.354,93 euro e dal 2001, anno di avvio, sono stati raccolti oltre 1 milione 421mila euro. Anche quest’anno gli organizzatori hanno attivato il numero telefonico 349.8651082 per consentire, a chi non potrà andare nelle postazioni a ritirare la cassetta di mele, di prenotarla telefonicamente e riceverla a casa.

EcorNaturaSì prodotti biologici e biodinamici

La collaborazione di EcorNaturaSì con "Frutto di un sostegno sociale" nasce da una comunanza di valori e da un impegno profondo dell'azienda nei confronti della natura, delle persone e della qualità del prodotto. Fin dalle sue origini, oltre 30 anni fa, EcorNaturaSì offre prodotti biologici e biodinamici liberi da Ogm e agenti inquinanti. Il rispetto per l'ambiente, la trasparenza verso i produttori e i consumatori, il sostegno all'agricoltura biologica e biodinamica caratterizzano da sempre l'attività del gruppo, presente in Italia con 250 negozi biologici specializzati NaturaSi e 250 negozi Cuorebio.

Mele Osiris: frutto di un'agricoltura cosciente

Da 30 anni la Cooperativa Osiris di Postal, in provincia di Bolzano, produce e commercializza mele, pere, patate, piccoli frutti, succhi e concentrati di mele coltivando con il metodo biodinamico. Si tratta di un gruppo di agricoltori che dal 1988 praticano esclusivamente l'agricoltura biodinamica. La cooperativa, ad oggi, può contare su circa 35 soci che coltivano 150 ettari in diverse vallate dell'Alto Adige. Il primo obiettivo che la Cooperativa si pone e persegue con passione è ridonare vitalità al suolo. Una scelta di vita, quella di abbracciare l’agricoltura seguendo le tecniche di Rudolf Steiner e dell’agricoltura biodinamica, per offrire una garanzia in più: avere ogni giorno ortofrutta biologica, di assoluta qualità. La produzione migliore di Osiris è senz'altro quella di mele e pere. Consigliato anche il succo, classico e concentrato, e la composta di mela, che si possono trovare nei negozi Cuorebio e Naturasi di tutta Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento