menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verso Natale, a Castelfranco tornano i mercatini sotto le Mura

Domenica 24 novembre l'inaugurazione ufficiale con un programma ricco di novità. Tornano le navette gratuite per raggiungere il centro. Eventi e spettacoli per tutto il mese di dicembre

Sono stati presentati martedì mattina, 19 novembre, in municipio a Castelfranco, gli eventi e le proposte di avvicinamento al Natale, incentrate sui mercatini “Sotto le mura”, giunti quest'anno alla quinta edizione.

Il programma

Fremono in questi giorni, nonostante il maltempo, gli allestimenti con le luci che saranno accese nella serata di sabato 23 novembre. Nuove quelle poste nel Corso con alberelli a fare da contorno ai marciapiedi, nuove soprattutto quelle sulle mura con stelle illuminate che saranno il suggestivo biglietto da visita per chi arriva in Città. A completare la proposta di luminare, allestite con il contributo dell’Ascom e dei Commercianti, le video-proiezioni sulle mura dal quarto quadrante di piazza Giorgione. Domenica pomeriggio 24 novembre alle ore 16.30 il taglio del nastro della proposta coordinata, per il quinto anno, dallo staff dell’Assessorato alle Attività Produttive diretto dall’assessore, Marica Galante. Un mercatino che rimarrà aperto nei weekend e nelle giornate di festività sino a lunedì 6 gennaio 2020, festa dell’Epifania e che potrà essere raggiunto comodamente in bus grazie al rinnovato accordo tra Amministrazione comunale e Mom. Da domenica 1 dicembre e così i pomeriggi di ogni fine settimana, sarà offerta la possibilità di raggiungere comodamente e gratuitamente il centro, con fermate poste davanti a ponte Garibaldi in piazza Giorgione e in corso 29 aprile, con il bus navetta che ogni 15 minuti partirà dal parcheggio del Foro Boario e dal piazzale della Coop di via Valsugana. Un servizio comodo, gratuito e che strizza l’occhio all’ambiente. “Natale sotto le Mura”, con il suo allestimento fiabesco nei giardini ai piedi delle mura, accoglierà i visitatori con una serie di proposte collaterali e novità capaci di coinvolgere grandi e piccini. Si parte domenica pomeriggio con la presenza dalle ore 16.30 di pastori con organetti e cornamuse.  Domenica 1° dicembre sarà la volta di “Bimbi in sella”, con l’opportunità per i più piccoli di un giro nel mercatino nei tre pony presenti. Domenica 15 dicembre sarà invece presente una band natalizia con pastori itineranti ad animare il pomeriggio assieme a Babbo Natale che girerà tutti i fine settimana tra i tipici chalet. Ma la novità che spicca su tutte è la presenza, nelle tre domeniche di dicembre, del Presepe animato con oltre cinquanta figuranti in costume. Domenica 1° e 22 dicembre il presepe animato, con mestieri dé na’ volta, sarà curato dal Gruppo di volontari di Collalto, mentre domenica 15 dicembre sempre nella zona antistante le mura, protagonista per una Natività dalle grandi emozioni sarà il gruppo della Pro Loco e delle Contrade di Riese Pio X. Dicembre sarà il mese anche della Festa del Radicchio variegato di Castelfranco Igp, in programma il 15 dicembre, mese ed anno che si chiuderà con il veglione in Piazza, con sorprese ancora ben celate.

Natale-sotto-Mura (1)-3

Le dichiarazioni

Il sindaco Stefano Marcon commenta l'iniziativa con queste parole: «Castelfranco è entrata a pieno diritto nei percorsi del turismo natalizio grazie ad un mercatino ed una serie di proposte che sono cresciute nel tempo per qualità e quantità merito di una programmazione attenta ed una visione ampia a cui trova beneficio l’intera città». L'assessore Marica Galante conclude: «Abbiamo ideato e voluto fortemente questa iniziativa che sin da subito ha riscosso grande successo in Città e, con il passare degli anni, ha trovato anche un eco che va oltre il nostro Territorio con alcune Agenzie di viaggio che la propongono nei loro tour. Questi mercatini sono inseriti in una cornice magica, riprodotta con la grande cura di ogni dettaglio dalle luminarie agli allestimenti. Questo vuole essere un appuntamento importante per Castelfranco Veneto, traino per portare gente in Città creando oltremodo un indotto commerciale per tutte le altre attività ma anche per le varie proposte culturali».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento