menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il primo mercato cittadino dopo la riapertura

Il primo mercato cittadino dopo la riapertura

Primo mercato "Covid" a Zenson: il sindaco ringrazia i cittadini per la collaborazione

Dalla Nese: «E' stato un bel momento di socialità, diverso purtroppo da come eravamo abituati, ma di cui la cittadinanza di un piccolo comune come il nostro necessitava»

Queste le parole del sindaco Daniele Dalla Nese: «Si è svolto lunedì, dopo più di un mese di chiusura, il mercato settimanale del martedì con soli generi alimentari. Voglio ringraziare sinceramente i cittadini zensonesi che si sono recati al mercato con serietà e diligenza. Tutte le quasi 150 persone entrate indossavano mascherina e guanti come previsto. Un bel momento di socialità, diverso purtroppo da come eravamo abituati, ma di cui la cittadinanza di un piccolo comune come il nostro necessitava. Ho avuto molto piacere di essere presente e confrontarmi direttamente con i compaesani anche su questa nuova modalità del mercato. Purtroppo dobbiamo iniziare a convivere con questa emergenza che ci vedrà coinvolti da qui ai prossimi mesi sempre rispettando gli standard di distanziamento sociale. Un grazie và all'operaio comunale per il supporto tecnico per la dislocazione delle transenne e poi alla protezione civile comunale e alla polizia locale che, con i volontari e gli agenti, hanno vigilato sul flusso delle persone, monitorando l'entrata, l'uscita e gli spostamenti dei clienti dentro all'area mercatale completamente perimetrata, garantendo gli standard di sicurezza. Di sicuro ci rivediamo martedì prossimo».

Nel frattempo, in questa particolare fase emergenziale dovuta alla diffusione del contagio da Coronavirus che vede sospese fino al 3 maggio, ma probabilmente fino a fine dell’anno scolastico le attività didattiche nelle scuola primaria e secondaria, le famiglie zensonesi non hanno potuto e tuttora non possono usufruire del servizio di trasporto scolastico di competenza comunale. Per questi motivi è allo studio degli uffici comunali, su indicazione del sindaco e dell'Amministrazione intera, la possibilità di precedere con il rimborso alle famiglie della quota della tariffa per il servizio di trasporto scolastico non usufruito. La misura verrà posta in atto appena vi sarà la certezza della ripresa o meno della attività didattica nelle scuole. Le famiglie saranno pertanto prontamente avvisate appena vi saranno notizie ufficiali sulla riapertura o meno delle scuole.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, 162 nuovi positivi e altri tre morti nella Marca

  • Attualità

    Vax Day per gli Over 80 nella Marca: «Oltre duemila vaccinati»

  • Cronaca

    Aggredisce una studentessa in bici: 44enne finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento