menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vittorio Veneto: una messa speciale per San Matteo, patrono della Guardia di finanza

Nella cattedrale di Santa Maria Assunta decine di finanzieri hanno partecipato alla Santa Messa in occasione della giornata dedicata a San Matteo, patrono della Guardia di finanza

VITTORIO VENETO Giovedì mattina, nella cattedrale di Santa Maria Assunta a Vittorio Veneto, Monsignor Corrado Pizziolo, Vescovo della diocesi, ha celebrato una Santa Messa speciale in occasione della ricorrenza di San Matteo, Patrono della Guardia di finanza.

Alla presenza delle autorità civili e militari cittadine e di numerosi finanzieri in servizio ed in congedo, Pizziolo ha illustrato, durante l’omelia, la conversione di Matteo, “il pubblicano” esattore delle imposte che, rispondendo alla chiamata di Cristo, non ha esitato ad abbondare tutto per seguirlo. Il rito è stato impreziosito dal magistrale accompagnamento musicale del quartetto “Fiamme Gialle Lanzarini”. Al termine della cerimonia, il Comandante provinciale Alessandro N. Serena ha sottolineato l’importanza del servizio svolto dal Corpo a favore dei cittadini e degli operatori economici onesti, rinnovando l’impegno della Guardia di finanza della Marca ad operare per il bene comune.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento