Metropolis: Tullio Solenghi, Elio e Peppe Servillo vanno in scena a Mogliano

Un cartellone competitivo con appuntamenti in grado di attrarre un grande pubblico dall'area metropolitana. Oltre ottanta serate, dal 21 maggio a fine settembre per il festival dell'estate

Tullio Solenghi, nome tra i più noti del Teatro italiano e della televisione, aprirà col suo spettacolo: "Mittente: Wolfgan Amade’ Mozart", assieme al Trio d’archi di Firenze, la stagione teatrale estiva moglianese, il 21 maggio in piazzetta del Teatro, nell’ambito della quinta edizione di Metropolis Estate 2019.

Sarà ancora il teatro, assieme a musica, danza, cinema, cabaret ed enogastronomia, uno dei pilastri di questa edizione dell’estate culturale moglianese che da fine maggio a fine settembre proporrà oltre ottantina di serate da assaporare e gustare. Piazzetta del Teatro ospiterà la rassegna teatrale, da maggio a fine giugno, con cinque rappresentazioni: dopo Solenghi, il 10 giugno “Opera buffa e cento altre bagattelle” con  Elio, 18 giugno “Histoire du soldat. Percorso a ritroso tra le due guerre” con Peppe Servillo, e il 24 giugno “Le dolenti note”con Banda Osiris. In agosto seguirà in piazzetta il cinema all’aperto. Engtrambe le rassegne sono realizzate in collaborazione col Cinema Teatro Busan della Parrocchia di Santa Maria Assunta. 

Anche la quinta edizione di Metropolis estate, rientra nella promozione dello spettacolo quale elemento fondamentale di identità culturale, crescita individuale e coesione sociale ed anche quale fattore strategico di sviluppo. Per la redazione del programma è stato coinvolto il territorio, puntando sulla collaborazione con le associazioni culturali e socio ricreative operanti a Mogliano, inserendo nel tabellone iniziative per le quali era stato richiesto il patrocinio del Comune, o le cui proposte sono state ritenute meritevoli di adesione e apprezzamento da parte dell’Amministrazione Comunale per le loro finalità di interesse generale. Il costo complessivo del programma supera di poco i 90 mila euro e punta a proposte di qualità assoluta, in grado di attrarre pubblico da tutta l’area metropolitana, immaginandole un volano per le attività economiche cittadine. Non sono state tralasciate le sagre cittadine che sono un patrimonio dell’intera comunità e appuntamenti enogastronomici per la promozione del territorio.

Oltre a Teatro in Piazzetta e Cinema, il cartellone prevede:
"Parole di carta – un libro uno scrittore" rassegna letteraria, 29 maggio, associazione culturale "Quarantaduelinee  circolazione culturale" 
Rassegna teatrale "Tema Cultura Festival” presso Filanda Motta di Campocroce, dal 4 luglio al 28 luglio
"Ein deutsches requiem di J. Brahms" , 17 giugno associazione culturale "Quodlibet"
Rassegna di teatro comico "Carlo & Giorgio" , dal 18 al 24 luglio, associazione culturale "La banda degli onesti"
Rassegna di musica "Sile jazz 2019", 12 e 13 luglio associazione culturale Nusica.org
Rassegna di musica sudamericana "Montezuma fest 2019 – IV edizione", dal 26 al 28 luglio  associazione culturale "Amici della musica Toti Dal Monte"
“Swing italiano – I grandi della musica italiana”, 10 luglio “Libera associazione di Arti e Mestieri”
Rassegna di danza contemporanea "A piede libero", dal 23 al 29 settembre  associazione "Indaco-Incontri di danza contemporanea", in vari luoghi della città
“WoodstockDays" del 3 e 4 agosto, Associazione culturale "Comunicarte"
V° edizione di  "Serial Grillers" , 8 settembre,  Pro Loco di Mogliano Veneto
“Palio dei quartieri”, 22 settembre Gruppo Palio dei quartieri rappresentato dal Comitato Fiera del Rosario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento