rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024

Migranti, Zaia: «Arrivi quadruplicati, comportamento scandaloso dell'Europa»

Il Governatore del Veneto è intervenuto giovedì 13 aprile da Palazzo dei Trecento a Treviso puntando il dito contro le politiche adottate dall'Unione Europea in tema di immigrazione

Luca Zaia condanna con toni duri le politiche dell'Unione Europea in materia di immigrazione. Intervenuto giovedì 13 aprile da Palazzo dei Trecento a Treviso, il Governatore del Veneto è tornato sul tema migranti con queste parole:

«Il Governo italiano si sta trovando a gestire una delle peggiori fasi di emergenza per quanto riguarda gli sbarchi sul nostro territorio. Se i dati degli arrivi dovessero continuare come negli ultimi mesi ci troveremo di fronte a numeri quadruplicati rispetto all'anno scorso - spiega Zaia -. I migranti vanno aiutati a casa loro, creando le condizioni ideali per non farli partire. Dobbiamo anche pensare però che l'Unione Europea non può essere sempre così latitante. Scandaloso considerare Lampedusa solo come il confine italiano e non di tutta Europa. Questo modello non ci piace - conclude Zaia - sono un europeista convinto ma chi governa l'Europa oggi non sta dando una dimensione politica: lo ha dimostrato con il Covid, con le crisi dei mercati finanziari e da anni con l'immigrazione».

Video popolari

Migranti, Zaia: «Arrivi quadruplicati, comportamento scandaloso dell'Europa»

TrevisoToday è in caricamento