rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Attualità Centro / Piazza dei Signori

Minacce a Benazzi, il Consiglio comunale: «Gli daremo un riconoscimento»

Giancarlo Iannicelli, presidente del Consiglio Comunale di Treviso, pensa a un premio da dare al direttore generale dell'Ulss 2 per il lavoro svolto a tutela della cittadinanza

«Esprimo, a nome di tutto il Consiglio comunale di Treviso, massima solidarietà al dottor Francesco Benazzi, direttore generale dell'Ulss 2 - Marca Trevigiana che, nelle scorse settimane, ha ricevuto minacce e insulti da parte di ignoti».

Giancarlo Iannicelli, presidente del Consiglio comunale di Treviso, commenta con queste parole gli attacchi ricevuti nei giorni scorsi dal direttore generale dell'azienda ospedaliera trevigiana: «Dopo le aggressioni verbali al sindaco Mario Conte, ci troviamo di fronte ad altre condotte deprecabili verso chi è in prima linea nella battaglia al Covid, virus che da più di un anno sta generando sofferenza e conseguenze pesantissime nel nostro tessuto economico e sociale - continua Iannicelli - Il dottor Benazzi si è sempre contraddistinto per la sua trasparenza e il suo impegno sul campo: non si è dimostrato soltanto un dirigente capace ma anche e soprattutto una persona dotata di grande umanità e professionalità. È stato ed è quotidianamente al fianco di medici, infermieri e operatori sanitari: lo abbiamo visto ai Covid point per la somministrazione dei tamponi e ai punti vaccinazione. In più, si è sempre dimostrato disponibile nei confronti delle istituzioni con correttezza ed equilibrio. Il messaggio di vicinanza e sostegno vuole essere anche un attestato di stima, con l’auspico che il Consiglio comunale possa presto attribuirgli il giusto riconoscimento per il lavoro svolto a tutela della comunità».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce a Benazzi, il Consiglio comunale: «Gli daremo un riconoscimento»

TrevisoToday è in caricamento