rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Attualità San Biagio di Callalta

Malore in casa, Mirco muore a 41 anni: disposta l'autopsia

Mirco Cais, originario di San Polo di Piave ma residente in Spercenigo, ha perso la vita sabato 16 ottobre. Padre di due bambine, lascia la moglie Ilenia. L'esame autoptico dovrà chiarire le cause del decesso

Stava trascorrendo un tranquillo sabato in casa quando un malore improvviso l'ha strappato all'affetto dei suoi cari a soli 41 anni. Ora sarà l'autopsia a dover chiarire le cause del decesso di Mirco Cais, padre di due figlie residente a Spercenigo.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", Cais era originario di San Polo di Piave dove vivono ancora oggi sua mamma Carla e papà Ugo. Dopo il diploma all'Ipsia di Oderzo, Mirco aveva lavorato come perito tecnico in varie aziende della zona: dalla Fiam srl di Stabiuzzo alla R Stampi Srl di San Polo di Piave. Da giovane aveva giocato nelle giovanili del Gemeaz San Polo di Piave ma in molti lo conoscevano per il suo lavoro di cameriere, la domenica, al ristorante "Le Calandrine" di Cimadolmo. Dopo il matrimonio con Ilenia Cais si era trasferito a Spercenigo dove aveva messo su famiglia. Sabato 16 ottobre la tragedia: Cais è stato colpito da un malore improvviso che non gli ha lasciato scampo. Inutili i soccorsi intervenuti poco dopo sul posto. I funerali verranno celebrati solo dopo l'esito dell'autopsia che dovrà fare luce sulle cause del decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore in casa, Mirco muore a 41 anni: disposta l'autopsia

TrevisoToday è in caricamento