rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Attualità Mogliano Veneto

Mogliano, studentessa del liceo "Berto" tra i finalisti del concorso letterario Premio Chiara Giovani 2022

Con "Briciole" la giovane Beatrice Facchin è nella rosa dei 32 scelti dalla giuria tecnica presieduta dalla scrittrice Bianca Pitzorno del premio dedicato a concorrenti dai quindici e venti anni

Con Briciole, la giovane studentessa al Liceo Classico “Berto” di Mogliano Veneto Beatrice Facchin (classe 2005) è nella rosa dei 32 finalisti scelti dalla Giuria Tecnica (presieduta dalla scrittrice Bianca Pitzorno) del concorso letterario Premio Chiara Giovani 2022, dedicata a concorrenti dai 15 ai 20 anni. In questa edizione il Premio, promosso dall’Associazione Amici di Piero Chiara con il contributo di Regione Lombardia, ha invitato giovani scrittori italiani e della Svizzera italiana a produrre un racconto inedito sulla traccia “Desiderio”.

Sui 201 racconti giunti da tutte le regioni italiane e dal Canton Ticino, a conferma dell’ampio interesse che il Premio continua a suscitare anche al di fuori del proprio territorio d’appartenenza, il racconto della giovane cittadina moglianese è rientrato tra i 32 scritti in gara. Gli stessi saranno pubblicati in un volume sottoposto all’attenzione della Giuria dei Lettori, composta da 150 giurati italiani e ticinesi, che con i suoi voti decreterà il vincitore e la classifica dei premiati. Il risultato sarà reso noto domenica 16 ottobre 2022. Beatrice Facchin è una giovane ma promettente scrittrice: nel 2020 ha vinto il Premio di Scrittura “Le città di Berto” con il racconto lungo Il Paradiso terrestre e nel 2021 si è classificata terza, con Il mio sangue è vecchio di millenni. Lo stesso racconto è stato selezionato anche dalla giuria della 27ª edizione del prestigioso Campiello Giovani 2022, con cui si è qualificata tra i 25 semifinalisti. Di recente, con la fiaba Caterina e il bambino di carta Beatrice ha vinto inoltre il Premio Andersen ed attualmente è tra i partecipanti dell’edizione 2022 del Premio di Scrittura “Le città di Berto” con il racconto lungo La casa di Mia.

«Mi ha fatto molto piacere ricevere la talentosa scrittrice moglianese Beatrice Facchin e la sua famiglia. Beatrice, giovanissima, ha già dimostrato con i riconoscimenti ottenuti il suo grande talento, ciò rende orgogliosa l’Amministrazione Comunale e la comunità moglianese» ha dichiarato il Sindaco di Mogliano Veneto, Davide Bortolato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mogliano, studentessa del liceo "Berto" tra i finalisti del concorso letterario Premio Chiara Giovani 2022

TrevisoToday è in caricamento