rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Attualità Mogliano Veneto

A Mogliano chiude “Tamponi in Comune”, iniziativa che ha coinvolto 185 ragazzi

Il progetto era nato per verificare la fine quarantena Covid degli studenti delle scuole moglianesi dai 3 ai 18 anni

Giovedì mattina si è definitivamente chiuso il progetto “Tamponi in Comune”, nato per verificare la fine quarantena Covid degli studenti delle scuole di Mogliano dai 3 ai 18 anni. A seguito poi del nuovo Decreto Legge, che non prevede più l’esecuzione di tamponi di fine quarantena esclusivamente presso i punti ULSS dislocati sul territorio, il punto tamponi del Centro Polivalente di Zerman cessa la sua attività. L’attività di controllo ha interessato, in una sola settimana, ben 185 ragazzi.

Un grande grazie va a tutti quelli che hanno lavorato per erogare un servizio di qualità nel nostro territorio come la Croce Rossa Italiana, impegnata nei controlli al triage e nell’area parcheggio, e a tutto il personale sanitario che ha svolto le operazioni a titolo completamente gratuito. Insieme a loro, il Presidente della Frazione di Zerman Bruno Cillotto, che ha messo a disposizione della comunità e dell’Ulss i locali dove si sono eseguiti e processati i tamponi di fine quarantena per i giovani moglianesi.

“Un grazie sincero a tutto il personale volontario. Qualora il virus si riacutizzasse, saremo comunque pronti a ripartire subito con il progetto” dichiara l’Assessore al Sociale Giuliana Tochet. “I contagi stanno scendendo e questo ci fa tirare un sospiro di sollievo dopo un periodo difficilissimo, specialmente per le attività didattiche nelle scuole. Il progetto ‘’Tamponi nei Comuni’’, voluto dalla conferenza dei Sindaci della ULSS2 per alleggerire i Covid Point di Treviso e Dosson, termina quindi oggi”, conclude il Sindaco Davide Bortolato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Mogliano chiude “Tamponi in Comune”, iniziativa che ha coinvolto 185 ragazzi

TrevisoToday è in caricamento