menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mogliano è "Città che legge" 2018-2019

I comuni ammessi nell'elenco delle "Città che leggono" sono stati quest’anno 441, in aumento rispetto all'anno scorso

MOGLIANO VENETO Mogliano è “Città che legge” per il biennio 2018-2019. Il progetto del Centro per il libro e la lettura, del Ministero delle attività culturali, in collaborazione con ANCI, infatti, ha accolto la domanda di inserimento nell’elenco presentata dal Comune e ha concesso questa importante qualifica. I comuni ammessi nell'elenco delle "Città che leggono" sono stati quest’anno 441, in aumento rispetto all'anno scorso.

“Leggere, per la crescita personale, è come respirare per la nostra vita, un atto fondamentale. Purtroppo la pratica della lettura non è così diffusa in Italia ed è per questo che le politiche culturali ed educative del nostro comune destinano molte risorse, economiche ma soprattutto organizzative, al suo incentivo. Abbiamo avviato, inoltre, il progetto della realizzazione di una nuova, più grande e funzionale biblioteca in Villa Longobardi che sarà un ulteriore centro di aggregazione e di promozione del libro e della lettura. Questa qualifica ci sprona a fare ancora di più”, ha commentato il Sindaco Carola Arena.

Grazie alla qualifica Mogliano entra a far parte di un circuito nazionale e di attività legate ai temi della lettura e della crescita culturale della comunità, con la possibilità di accedere a bandi e finanziamenti del Ministero e del Centro per il libro, che permetteranno di implementare le attività già avviate. Sarà stipulato un “Patto locale per la lettura”, che preveda una stabile collaborazione tra enti pubblici, istituzioni scolastiche e soggetti privati per realizzare pratiche condivise di promozione della lettura, incrementando una già collaudata rete locale dedicata a questo scopo, tra cui il Premio letterario nazionale “Giuseppe Berto”, Scrivi passa libro, Leggere facile leggere tutti, Femminilmente-marzo donna, Il Veneto legge – Maratona di lettura, Biblioweek, Maggio dei libri, Libriamoci, Letture animate per bambini della scuola dell'infanzia e primaria, Letture nell'ambito del progetto “Mogliano mangia bene” e un corso di lettura espressiva per adulti.

“Una Città che legge garantisce ai suoi abitanti l’accesso ai libri e alla lettura con eventi che mobilitano i lettori e incuriosiscono i non lettori, e promuove la lettura con continuità. Noi a Mogliano lo facciamo da tempo e con convinzione. Con la stipula del Patto locale per la lettura, con il quale coinvolgeremo oltre alla nostra biblioteca anche altri enti pubblici, istituzioni scolastiche e soggetti privati del territorio, intendiamo incrementare il nostro impegno e soprattutto il coinvolgimento di un numero sempre maggiore di moglianesi nella lettura, ottimo cibo per la nostra mente”, afferma Ferdinando Minello, assessore alle politiche culturali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento