rotate-mobile
Attualità Mogliano Veneto

Marineris City, la colonizzazione di Marte parte dal Veneto

Un progetto che apre scenari inaspettati e che sarà possibile ammirare dal vivo nelle giornate di venerdì 12 e sabato 13 ottobre al DoubleTree by Hilton Venice North di Mogliano Veneto

MOGLIANO VENETO Ammirare i confini di Solis Planum, sognare sotto le lune Deimos e Fobos, lasciarsi sorprendere da una tempesta di sabbia rossa marziana... Esperienze “ai confini della realtà” che oggi è possibile vivere in prima persona grazie alle nuove tecnologie della realtà virtuale e a Marineris City, la città su Marte progettata per un milione di abitanti. Un progetto che apre scenari inaspettati e che sarà possibile ammirare dal vivo nelle giornate di venerdì 12 e sabato 13 ottobre al DoubleTree by Hilton Venice North di Mogliano Veneto, all’interno degli Academy Days di State of Art, azienda di San Donà di Piave che si occupa di visualizzazione per l’architettura che ha sbaragliato la concorrenza internazionale con oltre 400 team e 12000 persone coinvolte, aggiudicandosi il 1° premio nella competizione mondiale Mars Home Planet Rendering indetta da HP in collaborazione con Nvidia.

Per il concorso, State of Art ha infatti ideato Marineris City, una città marziana pensata per una popolazione di un milione di persone, aggiudicandosi il 1° premio per la categoria ingegneria civile/architettura da una giuria composta da grandi e famosi talenti: Chris De Faria, presidente del Gruppo Dreamworks Animation e la Dr.ssa Darlene Lim, responsabile biologa presso il dipartimento scientifico della NASA, sono infatti solo alcuni dei giudici. Le valutazioni si sono basate su criteri specifici quali l’originalità, la creatività, la qualità del render e il rispetto delle leggi fisiche di Marte. L’intero progetto Marineris City ha infatti dovuto tenere in considerazione le particolari condizioni del pianeta rosso, ostili per la vita umana. Su indicazione di HP e di Nvidia, promotori della competizione, oltre che della Nasa, fornitore delle mappe reali di Marte, il team di State of Art ha dovuto studiare le caratteristiche del pianeta al fine di simulare la produzione in loco di tutto il materiale necessario per la costruzione e sopravvivenza della città stessa.

In particolare, la stampa potrà sperimentare dal vivo l’esperienza della passeggiata su Marte nella giornata di Sabato 13 ottobre, alle ore 11.00. Un’occasione unica, in cui i giornalisti potranno scoprire l’impianto urbanistico di Marineris City con i suoi edifici, le risorse idriche ed elettriche, gli spazi verdi e gli impianti di distribuzione. Strutture e materiali utilizzati sono stati creati a partire da sostanze presenti sul suolo marziano, grazie ad appositi robot che stampano in 3d la sabbia raccolta dal suolo. Per l’energia elettrica, sono stati sfruttati moderni sistemi produttivi come per esempio reattori a fissione nucleare. State of Art ha inoltre pensato ad un possibile sistema per la produzione di acqua e per la coltivazione di cereali ed ortaggi. Un progetto virtuale e completo che tutti potranno ammirare con i propri occhi grazie alle ultime tecnologie della realtà virtuale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marineris City, la colonizzazione di Marte parte dal Veneto

TrevisoToday è in caricamento