rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Attualità Mogliano Veneto

Marta dimessa dall'ospedale, sarà una Pasqua in famiglia

A meno di due settimane dalla brutale aggressione subita lo scorso 22 marzo a Mogliano Veneto, mentre faceva jogging in via Marignana, la studentessa 26enne torna a casa dove proseguirà le cure

A meno di due settimane da quel maledetto 22 marzo, giorno in cui venne brutalmente aggredita e accoltellata da un 15enne lungo via Marignana, a Marocco di Mogliano Veneto, Marta Novello lascia il reparto di quarta chirurgia dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso per fare ritorno a casa. Ieri è arrivato il definitivo nullaosta da parte dei medici del nosocomio trevigiano dove ha ricevuto sia supporto medico che psicologico. Solo lunedì scorso la studentessa 26enne era stata trasferita dalla terapia intensiva, in cui era stata ricoverata dopo la rapina subita. Per Marta si prospetta dunque una Pasqua a casa, in famiglia. Per ora la famiglia ha tenuto la linea del silenzio: nessuna dichiarazione da parte dei genitori e del fratello, con la chiara volontà di proteggere Marta. Ora la ragazza proseguirà le cure tra le mura domestiche e nel giro di qualche settimana recupererà completamente dallo choc di quanto accaduto. I nonni, il fidanzato e gli amici non vedono l'ora di poterla riabbracciare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marta dimessa dall'ospedale, sarà una Pasqua in famiglia

TrevisoToday è in caricamento