Parcheggi e mercato a Mogliano: «Difficoltà inevitabili ma temporanee»

Sarà trovata a breve dal Comune una soluzione di garanzia per pedoni in via Verdi

Erano previste ma inevitabili le difficoltà di parcheggio nella zona centrale di Mogliano per la concomitanza del mercato del lunedì e la chiusura del parcheggio retrostante il Centro sociale per i lavori di riqualificazione dell’area ex Macevi. «La situazione dei parcheggi rilevata questa mattina non è stata comunque catastrofica come è stata dipinta anche se sicuramente ci sono delle difficoltà. Si tratta di portare pazienza e di evitare di parcheggiare a tutti i costi nelle vicinanze del mercato. Aree parcheggio a Mogliano non mancano, bisogna accettare di fare due passi in più. Confidiamo nella collaborazione dei cittadini»: commenta il Sindaco Carola Arena.

I comportamenti degli automobilisti non sempre sono virtuosi e stamattina (lunedì 9 ottobre) la pattuglia esterna al mercato della Polizia locale è stata dirottata sulla Zermanesa per una emergenza. «Abbiamo dovuto sospendere il controllo, in particolare su via Battisti per eseguire un intervento a causa di uno sversamento di idrocarburi (gasolio) all'altezza del distributore di benzina in via Zermanesa (contiguo all ristorante La Baita), dove il conducente di un furgone ha fatto rimuovere il veicolo senza comunicare il danno eseguito. Sono in corso ricerche per una verifica delle eventuali responsabilità»: commenta il Comandante della Polizia Locale Stefano Forte. Inoltre, per motivi di sicurezza, la pattuglia che opera all’interno dell’area mercato in funzione anti taccheggio ha continuato con i propri controlli, senza essere spostata sulla viabilità.

«Oggi, prevedendo un po’ di disagio, si è scelto di essere flessibili e di non sanzionare gli automobilisti, ma certi comportamenti incivili che si sono visti, e che per fortuna sono stati assunti da una minoranza, non saranno più tollerati in futuro e verranno sanzionati. Abbiamo deciso di riservare ai disabili altri due parcheggi fronte Distretto, e anche risolveremo velocemente il problema dei pedoni in via Verdi, per i quali assicureremo la sicurezza coinvolgendo anche l'impresa»: commenta l’assessore alla mobilità Filippo Catuzzato.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento