menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La scuola Anna Frank

La scuola Anna Frank

A Mogliano scatta la protesta: «No alla chiusura della scuola Anna Frank»

La petizione online, lanciata su Change.org, in 24 ore ha raccolto già 400 adesioni dei genitori

La protesta contro la chiusura della scuola Primaria Anna Frank a partire dalla metà del 2021, decisa dall’Amministrazione comunale di Mogliano Veneto negli scorsi giorni, è arrivata sul web: in 24 ore ha difatti raccolto più di 400 firme l’appello pubblico dei genitori, lanciato sulle pagine della piattaforma di petizioni online Change.org.

Nell’accorato appello si leggono le loro ragioni: «Riteniamo tale scelta sia non solo sbagliata, ma anche incomprensibile alla luce della pandemia da Covid-19 che stiamo attraversando - spiegano - Oggi, di fronte all’emergenza sanitaria, tutte le scuole, anche quelle del comune di Mogliano, hanno bisogno di nuovi spazi per garantire una didattica in sicurezza. E ne avranno bisogno anche per i prossimi anni. In molti comuni in questi mesi si stanno recuperando edifici scolastici dismessi da anni. A Mogliano non possiamo fare esattamente il contrario chiudendo una scuola che semmai necessita di investimenti e migliorie»  prosegue il testo.

Una preoccupazione, quella dei genitori degli studenti, condivisa da oltre 400 firmatari che ritengono grave «questa assenza di visione» da parte dell’Amministrazione, poiché ritengono che «alla scuola in questo momento non solo non debba essere tolto nulla, ma vada dato di più: alla scuola vanno assegnate risorse per garantire una didattica di qualità e una sicurezza dal punto di vista sanitario, La chiusura di una scuola come la Frank produrrà sicuramente una ferita nella nostra comunità educante». Le famiglie chiedono dunque a gran voce all’Amministrazione Comunale di ripensarci. 

LINK ALLA PETIZIONE: Change.org/ScuolaAnnaFrank

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento