Mogliano Veneto, istituita l'attesa prima classe alle Scuole Collodi di Marocco

Inizierà regolarmente l’attività scolastica a settembre e conterà 14 alunni, numero minimo consentito dal Provveditorato

La classe prima alle Scuole Collodi è riuscita a prendere forma e inizierà regolarmente l’attività scolastica a settembre. Conterà 14 alunni, numero minimo consentito dal Provveditorato. I grandissimi sforzi profusi dai dirigenti scolastici, dagli insegnanti, dall’Associazione di Quartiere, dai genitori e dagli ex allievi della scuola, di concerto con l’Amministrazione comunale, hanno portato al più roseo risultato che garantisce, ad una scuola di grandissima efficienza, il proseguo del suo percorso.

“Assicurare una continuità scolastica ad uno dei plessi di eccellenza della Città era fondamentale; senza contare che, come Amministrazione, abbiamo sempre considerato preziosi tutti i plessi scolastici dislocati nelle frazioni della città”, dichiara l’assessore alla Scuola, Cocito. E prosegue: “Un grazie a tutti coloro che si sono spesi per raggiungere questo gioioso risultato”. Non è stato un percorso semplice, anzi, più volte la scuola era arrivata vicina al numero minimo per ufficializzare il via alla classe prima, ma defezioni dell’ultima ora o cambi repentini da parte di alcune famiglie avevano dato ben poche speranze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Per tanti giorni abbiamo pensato a molte alternative per garantire la continuità del ciclo scolastico. Ci sentivamo con maestre e Dirigente e con l’Associazione di Quartiere, ma oggi – con gioia – posso augurare a tutti i giovani allievi delle Scuole Collodi che questa avventura tra i banchi di scuola possa essere sempre emozionante”. Conclude così l’assessore Cocito: “Insieme abbiamo vinto il premio più ambito, quello di garantire ai nostri piccoli studenti di avviare il proprio percorso di studi in una scuola che permetterà loro di vivere esperienze che si porteranno a lungo nel cuore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Tragedia in A27: perde il carico, scende a recuperarlo ma viene travolto

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Male incurabile, il sorriso di mamma Liliana si spegne a 47 anni

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Ha combattuto fino alla fine il male, muore ex direttrice di banca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento