menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nella foto: il sindaco Carola Arena e l’assessore Tiziana Baù col presidente  dell’Associazione di quartiere Est, Piergiorgio Ruffoni, e il tesoriere, Roberto Mantovan

Nella foto: il sindaco Carola Arena e l’assessore Tiziana Baù col presidente dell’Associazione di quartiere Est, Piergiorgio Ruffoni, e il tesoriere, Roberto Mantovan

Mogliano: Quartiere est sempre più solidale con le famiglie bisognose

Quest’anno ammonta a quasi duemila euro la somma destinata dall'associazione Quartiere Est a scopo benefico per l’acquisto di buoni mensa per le famiglie in difficoltà economica

Sempre più solidale l’associazione di Quartiere Est che, con i suoi  rappresentanti, il presidente, Piergiorgio Ruffoni, e il tesoriere, Roberto Mantovan, ha incontrato nelle scorse ore il sindaco Carola Arena e l’assessore alle politiche sociali Tiziana Baù, in sala consiliare per un ringraziamento formale per quanto devoluto a favore della comunità nel corso dell’anno.

Quasi duemila euro l’importo del contributo a scopo benefico consegnato dai rappresentanti dell’associazione di Quartiere Est al Comune di Mogliano Veneto per coprire le spese di acquisto dei buoni mensa di studenti di famiglie bisognose i cui figli frequentano le scuole del quartiere, su segnalazione dell'Ufficio scolastico. Una somma che va ad aggiungersi ai 788 euro, donati dalla stessa Associazione ad inizio anno scolastico per concorrere all’acquisto di abbonamenti per i mezzi pubblici, autobus e treno, e aiutare quegli studenti che altrimenti avrebbero avuto serie difficoltà a recarsi a scuola. Il tutto su indicazione e in stretta collaborazione con gli uffici delle Politiche Sociali, e con modalità di totale anonimato.

«E’ davvero generoso il contributo dato dall’associazione Quartiere Est a numerose famiglie bisognose della nostra città e di questo siamo davvero grati e riconoscenti. In un contesto generale in cui risorse economiche e tempo sono sempre più in contrazione, l’Associazione di Quartiere Est quest’anno ha persino aumentato il proprio contributo rispetto all’anno scorso, e, quindi, ancora più apprezzabile il loro impegno. Questi sono i buoni esempi delle tante attività svolte dalle nostre Associazioni di Quartiere. Un ruolo importantissimo per il tessuto sociale cittadino nel quale, come amministrazione, crediamo fortemente, poiché costituiscono un efficace strumento di partecipazione e di rappresentanza delle istanze dei cittadino» hanno commentato il sindaco, Carola Arena, e l’assessore alle politiche sociali, Tiziana Baù. Da lungo tempo l’associazione di Quartiere Est è attiva nel volontariato e nelle azioni di solidarietà, tra le voci  dello statuto dell’organismo. L’associazione di Quartiere Est ha raccolto e devoluto in azioni di solidarietà circa 5mila euro quest’anno, rispetto ai 4.400 euro del 2017. Tra le quote devolute, anche l’importo di 300 euro, a favore del Comune di Cencenighe Agordino, tra i paesi colpiti dalle recenti calamità. Cresce anche il numero dei soci dell’Associazione Quartiere Est, tra i più popolati della città, che conta oggi circa 300 iscritti, mentre il direttivo, come da statuto, consta di 11 consiglieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento