Mogliano Veneto, partita la ristrutturazione delle scuole Verdi

La ristrutturazione comprenderà una nuova sala mensa di 130 posti complessivi, un’importante ristrutturazione della palestra, che vedrà l’eliminazione dei soppalchi e delle scale interne, lo sviluppo di nuovi spogliatoi e un ingresso totalmente indipendente dal resto della struttura scolastica

Il rendering

Lunedì 27 aprile è iniziata ufficialmente l'opera di ristrutturazione delle scuole Verdi, l’importante opera che adeguerà il plesso scolastico Verdi e lo renderà moderno e funzionale. La ristrutturazione comprenderà una nuova sala mensa di 130 posti complessivi, un’importante ristrutturazione della palestra, che vedrà l’eliminazione dei soppalchi e delle scale interne, lo sviluppo di nuovi spogliatoi e un ingresso totalmente indipendente dal resto della struttura scolastica. Fondamentale sarà l’opera di efficientamento energetico, con l’installazione di cappotti isolanti e serramenti di nuova generazione, installazione di nuovi impianti idraulici ed elettrici, sostituzione della centrale termica nonché il fondamentale adeguamento sismico del plesso. Sarà comunque garantito il naturale proseguo delle attività nella porzione Sud dell’edificio scolastico.

Il progetto è redatto dallo studio TFE ingegneria nella figura dell’Ing. Zefferino Tommasin, Direttore Tecnico Arch. Andrea Dondi Pinton e Direttore Lavori Giovanni Curculacus. La realizzazione è affidata alla ditta Barzan Costruzioni Generali e alla Zatti Impianti. Il quadro economico prevede una spesa di un milione e 300mila euro, emessa direttamente da un contributo regionale: il Comune di Mogliano Veneto, infatti, è stato inserito tra gli Enti beneficiari del finanziamento regionale per la voce “Interventi straordinari per l’edilizia scolastica”.

Nella giornata di martedì scorso, il sindaco Davide Bortolato si è recato presso le scuole Verdi per monitorare l’inizio dei lavori che renderanno il plesso scolastico uno dei punti di riferimento per il Comune di Mogliano Veneto: «È un’opera fondamentale - dichiara Bortolato - abbiamo messo in campo numerose risorse per l’ammodernamento dei plessi scolastici del territorio, come per esempio i lavori estivi previsti per la sistemazione dei servizi alle scuole Montalcini, del valore di 520mila euro. È indispensabile continuare a cercare e a investire risorse per il mondo della scuola: dare ai ragazzi tutti i comfort, la sicurezza e gli ammodernamenti, ci permette di puntare su servizi educativi di livello e sulla formazione continua dei giovani cittadini di domani».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

Torna su
TrevisoToday è in caricamento