menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mogliano: settanta nuovi parcheggi nell'area del distretto sanitario

Intesa raggiunta nelle scorse ore tra i sindacati e l'amministrazione comunale. I nuovi posti auto si inseriscono nel piano di realizzazione dei nuovi parcheggi in città

Martedì 27 novembre l’amministrazione comunale di Mogliano Veneto e lo Spi Cgil di Treviso si sono incontrati per confrontarsi sul Piano parcheggi redatto dal Comune prima della chiusura per i lavori dell'area ex Macevi del centro. All’incontro erano presenti il sindaco Carola Arena e l’assessore ai lavori pubblici Filippo Catuzzato per l’amministrazione comunale di Mogliano e il segretario generale Paolino Barbiero, Maurizio Busso e Franco Baggioli per lo Spi Cgil di Treviso.

Il piano consiste in 3 aree parcheggio libere già disponibili (quella, recentemente riqualificata, davanti al cimitero, quella di via Verdi realizzata ex novo, e quella del parco Primavera, adiacente alle piscine) e la realizzazione di ulteriori 70 posti auto nell'area retrostante il distretto socio-sanitario i cui lavori saranno conclusi nei prossimi mesi. Si è convenuto che, per agevolare l'utenza del distretto, verrà posticipato alle 9.30 l'inizio della fascia oraria a pagamento per il parcheggio a ridosso del distretto socio-sanitario. Il piano di recupero del Centro prevede anche la realizzazione di un percorso ciclopedonale di attraversamento est-ovest, come collegamento del Distretto e di piazza Donatori di sangue con il parcheggio gratuito di via Verdi, retrostante il cimitero. Inoltre, verrà realizzato il collegamento, attraverso la passerella appena realizzata sulla Fossa Storta, tra i parcheggi del parco Primavera adiacente alle piscine, e quello di via Verdi, entrambi gratuiti.

«Gli obiettivi condivisi con l’amministrazione comunale mirano a ridurre il disagio per i cittadini, in particolare per gli utenti del distretto sanitario e per i lavoratori che vi operano – spiega Paolino Barbiero, segretario generale Spi Cgil di Treviso -. Così come tutti i lavori di riqualificazione dell’area, dagli stabili alle connessioni viarie e pedonali, devono avere il fine della miglior fruizione dei servizi». «Dopo tanti anni di attesa – aggiunge Carola Arena, sindaco di Mogliano Veneto – gli interventi in corso sono un importante investimento di rigenerazione del centro cittadino e per la qualità stessa dei servizi di prossimità. Un’area urbana cruciale che, superati i disagi di questa fase, ritornerà migliorata alla nostra comunità».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Picchiate e rapinate, l'imputato: «Mi hanno rubato in casa»

  • Cronaca

    Raid nella notte, negozio islamico dato alla fiamme

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento