rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Attualità Mogliano Veneto

Vandali devastano la sede di Officina 31021, la condanna del Comune

Il sindaco di Mogliano, Carola Arena: "Ferma condanna per un atto idiota e intimidatorio. Non ci sono altre parole per definire quanto accaduto l’altra notte"

MOGLIANO VENETO  “Ferma condanna per un atto idiota e intimidatorio. Non ci sono altre parole per definire quanto accaduto l’altra notte all’esterno della sede di Officina 31021. A nome dell’Amministrazione e della città di Mogliano esprimo piena solidarietà ai ragazzi dell’associazione, che invito a proseguire senza timore nella loro iniziativa di socializzazione dei giovani moglianesi, senza barriere e per l’inclusione”. Con queste parole il Sindaco di Mogliano Carola Arena ha commentato l’atto vandalico messo a segno con scritte spray ai danni della sede dell’associazione culturale. “Con quelle scritte, inoltre, non è stata solo sfregiata la coscienza antirazzista della nostra città, ma un bene pubblico, a dimostrazione di quale livello di civismo si possano collocare gli autori del gesto”, conclude il sindaco Carola Arena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali devastano la sede di Officina 31021, la condanna del Comune

TrevisoToday è in caricamento