menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vandali devastano la sede di Officina 31021, la condanna del Comune

Il sindaco di Mogliano, Carola Arena: "Ferma condanna per un atto idiota e intimidatorio. Non ci sono altre parole per definire quanto accaduto l’altra notte"

MOGLIANO VENETO  “Ferma condanna per un atto idiota e intimidatorio. Non ci sono altre parole per definire quanto accaduto l’altra notte all’esterno della sede di Officina 31021. A nome dell’Amministrazione e della città di Mogliano esprimo piena solidarietà ai ragazzi dell’associazione, che invito a proseguire senza timore nella loro iniziativa di socializzazione dei giovani moglianesi, senza barriere e per l’inclusione”. Con queste parole il Sindaco di Mogliano Carola Arena ha commentato l’atto vandalico messo a segno con scritte spray ai danni della sede dell’associazione culturale. “Con quelle scritte, inoltre, non è stata solo sfregiata la coscienza antirazzista della nostra città, ma un bene pubblico, a dimostrazione di quale livello di civismo si possano collocare gli autori del gesto”, conclude il sindaco Carola Arena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento