rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità Mogliano Veneto

A Mogliano Veneto arriva un nuovo mezzo per la protezione civile

35mila euro il costo complessivo, con un contributo di 25mila euro da parte del Comune e 10mila dalla Regione Veneto, quale riconoscimento per le attività di supporto alla cittadinanza svolte dai volontari

Piccola festa in onore della Protezione Civile domenica mattina a Zerman. Nell’occasione è stato presentato il nuovo mezzo della Protezione Civile per il trasporto di persone e cose acquistato con il contributo dell’Amministrazione Comunale di Mogliano e della Regione Veneto. 35mila euro il costo complessivo, con un contributo di 25mila euro da parte del Comune e 10mila dalla Regione Veneto, quale riconoscimento per le attività di supporto alla cittadinanza svolte dai volontari nell'ambito dell'emergenza Covid-19 come la distribuzione di mascherine, il regolamento degli accessi alle aree di mercato, il supporto alle attività dell’ULSS negli hub vaccinali, la distribuzione di materiale informatico alle scuole nonché dei contributi straordinari per la spesa ai cittadini in difficoltà, il controllo del territorio e molto altro ancora.

Ben 50 i volontari impegnati nel territorio moglianese, tante le donne e i giovani guidati dal presidente Luciano Minto, riconfermato il 9 novembre 2021 insieme alla volontaria Barbara Piovesan, eletta suo vice proprio in quell’occasione. “Con questa piccola celebrazione, i mezzi esposti in piazza e il successivo varo del nuovo veicolo, abbiamo voluto rendere merito al grande e importante ruolo che la Protezione Civile riveste per la nostra comunità”, dichiara il Sindaco Davide Bortolato. “Il lavoro di quest’associazione è spesso nascosto, lontano dai riflettori ma importantissimo, fatto di tanta formazione da parte dei cinquanta volontari, di tante esercitazioni e di interventi nei momenti più critici per la nostra comunità, come in caso di eventi atmosferici avversi, terremoti - ricordiamo le missioni fuori provincia per aiutare le popolazioni devastate dai sismi - ma anche e soprattutto il ruolo fondamentale durante l’emergenza sanitaria”.

“Voglio ringraziare i volontari non solo per il grande lavoro profuso in questi due anni così particolari - commenta Marco Donadel, Assessore alla Sicurezza e Protezione Civile moglianese - ma anche per la costante presenza quotidiana nel territorio, compresi i periodi festivi. La scelta dell’amministrazione comunale di contribuire all’acquisto del nuovo mezzo, è il nostro tributo al loro prezioso e incessante impegno a favore della comunità”.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Mogliano Veneto arriva un nuovo mezzo per la protezione civile

TrevisoToday è in caricamento