rotate-mobile

Mancano autisti, Mom li formerà con l'Academy: «Lavoro assicurato»

Accordo tra l'azienda di trasporti, Umana e Cat, il consorzio delle autoscuole trevigiane. A disposizione 15 posti dedicati a disoccupati, dai 21 anni in su: prevista la copertura totale dei costi. Il percorso prevede il conseguimento delle patenti D e E e la qualificazione CQC e un periodo di formazione in azienda. Venerdì prossimo sciopero di alcune sigle sindacali minoritarie

Mobilità di Marca inaugura ufficialmente il progetto Academy MOM finalizzato alla formazione e assunzione di nuovi conducenti di autobus. L’azienda per il trasporto pubblico della provincia di Treviso, in collaborazione con Umana Forma, società del Gruppo Umana che si occupa di formazione e CAT, Consorzio Autoscuole Trevigiane, ha avviato la nuova scuola di formazione per autisti che garantirà l’immediato inserimento lavorativo in Azienda di aspiranti autisti sprovvisti dei necessari titoli abilitanti alla guida. Il progetto si propone come patto territoriale tra aziende per ridurre il divario tra domanda e offerta di lavoro e garantire, in particolare ai giovani, una sicura opportunità occupazionale mediante un percorso professionalizzante. La scuola di formazione prevede il coinvolgimento di Umana per il servizio qualificato di preselezione dei candidati in linea con i profili ricercati e del CAT per la formazione accreditata, necessaria per l’accesso agli esami abilitativi presso la Motorizzazione Civile. Nessun costo per i candidati: Il percorso per il conseguimento delle Patenti D, DE e della Carta di qualificazione conducente-CQC, è finanziato da Umana attraverso Forma.Temp, il fondo dedicato al finanziamento della formazione per lavoratori disoccupati o in somministrazione, e prevede dunque la totale copertura dei costi.

«Per MOM il ruolo del conducente è di fondamentale importanza - spiega Giacomo Colladon, Presidente MOM - rappresenta il cardine di un servizio sicuro, efficiente e confortevole e il principale contatto tra Azienda e Cliente, incarnando valori aziendali quali responsabilità, professionalità e passione per il proprio mestiere. Con questo progetto MOM dimostra la propria determinazione nell’investire nella crescita professionale delle risorse umane, agendo direttamente sulla formazione e coinvolgendo in primis i giovani. I candidati, oltre a conseguire gratuitamente le varie patenti previste (il cui costo è di diverse migliaia di euro), potranno contare su un rimborso spese per tutta la durata dell’Academy e avranno l’opportunità di un inserimento lavorativo certo e immediato. D’altra parte, MOM curerà direttamente parte della formazione, focalizzata sulla nostra organizzazione Aziendale, con l’obiettivo di formare nuovi addetti “su misura” pronti per entrare nella nostra squadra».

«La formazione - spiega Maria Raffaella Caprioglio, presidente di Umana - è oggi uno strumento indispensabile per il recruiting delle aziende perché consente di costruire quelle competenze difficili da reperire nel mercato. La partnership con MOM va in questa direzione. Attraverso percorsi mirati studiati in collaborazione con l'azienda e preparati specificatamente da Umana Forma, società del Gruppo dedicata alla formazione, del tutto gratuiti grazie ai fondi Forma.Temp, i ragazzi saranno in grado di costruire una professionalità importante per il loro futuro e al contempo MOM potrà contare velocemente su profili in linea con le proprie esigenze».

«È con soddisfazione che abbiamo aderito a questo importante progetto - conclude Walter Torresan, presidente CAT - che punta sui giovani e valorizza la formazione di qualità. Un obiettivo che raggiungeremo grazie agli oltre vent'anni di esperienza del nostro Centro d'istruzione, in grado di garantire la migliore preparazione dei futuri conducenti del trasporto pubblico trevigiano».

Al centro il presidente Colladon

Academy MOM

Chi può candidarsi

I requisiti richiesti sono:

·         almeno 21 anni di età

·         stato di disoccupazione (o Naspi)

·         idoneità psicofisica (da accertare tramite visita preliminare)

·         assenza di condanne o procedimenti penali in corso

·         godimento dei diritti civili e politici

·         diploma di scuola secondaria di primo grado

Vengono inoltre richieste puntualità, affidabilità, flessibilità e motivazione; buone doti comunicative e predisposizione alle relazioni con la Clientela; disponibilità al lavoro su turni e part-time.

Quando

Operativamente i corsi prenderanno avvio a Marzo 2023.

Dove

Il corso di formazione si svolgerà a Treviso. La zona di lavoro prevista è Treviso e provincia.

Posti disponibili

Fino a 15 posti per il primo corso dell’Academy.

Formazione e lavoro

È previsto un corso di 210 ore a frequenza obbligatoria, al termine del quale i candidati potranno accedere all'esame di abilitazione presso le sedi della Motorizzazione Civile.

I nuovi autisti troveranno immediato inserimento presso Mobilità di Marca, con contratto di somministrazione di 12 mesi (qualifica Operatore di Esercizio, parametro 140 del CCNL).

La prestazione lavorativa sarà oggetto di valutazione da parte di MOM con redazione di graduatoria di merito finalizzata all’assunzione definitiva in Azienda.

Benefit

Durante il periodo di formazione è prevista un’indennità di frequenza di 3,50 Euro per ogni ora, un ticket mensa di 4,00 Euro per ogni giornata frequentata superiore a 6 ore, la possibilità di utilizzare i servizi MOM da/per i luoghi di formazione.

Come candidarsi

Per candidarsi è sufficiente compilare il modulo on line al link:

www.umana.it/autisti-mom

Venerdì prossimo sciopero

I sindacati CGIL-FAISA e CISAL-SGB hanno intanto indetto uno sciopero di 4 ore il giorno 27 gennaio dalle ore 17,30 a  fine servizio. Le motivazioni dello sciopero, riportate in un comunicato diramato ieri, 23 gennaio, sono legate alla carenza di personale, la richiesta di un riconoscimento economico, di un premio di produzione e la richiesta di un miglioramento del parco mezzi.

Le richieste. "Mom deve mettere in atto una incisiva politica di ricerca del personale e, da subito, trasformare a tempo pieno i lavoratori oggi a part-time, cosa che abbiamo già più volte chiesto all’Azienda, e deve rimuovere i veri ostacoli all’ingresso di nuovi autisti con un serio adeguamento dei salari alle reali necessità dei lavoratori, e programmare turni di lavoro più rispettosi che permettano una reale conciliazione tra lavoro e vita. Immediato utilizzo da parte di Mom del bonus carburante previsto anche per il 2023, erogando da subito l’importo di € 200 a tale titolo, con la retribuzione del mese di febbraio. Ricordiamo a tutti l’impegno che MOM si era assunta nei confronti dei lavoratori di distribuire una parte dei ristori che avrebbe ricevuto dallo Stato, a compensazione della mancata retribuzione a causa della Cassa Integrazione. Ora che sono arrivati chiediamo che MOM onori tale impegno. Chiediamo il rispetto di quanto previsto dal Testo Unico e che pertanto si vadano rapidamente a delineare le condizioni per l’erogazione del premio. Per quanto riguarda il parco mezzi anche qui l’azienda deve mettere in atto un serio piano di rinnovo che permetta un servizio di qualità e standard di sicurezza adeguati, nonché un importante abbattimento dell’inquinamento ambientale".

Sullo stesso argomento

Video popolari

Mancano autisti, Mom li formerà con l'Academy: «Lavoro assicurato»

TrevisoToday è in caricamento