Mercoledì, 4 Agosto 2021
Attualità

Mom, autisti insultati sui social: «Inaccettabile condannare tutta la categoria»

Il sindacato Filt Cgil si mobilita in difesa degli autisti trevigiani. Il commento di Samantha Gallo: «Per le colpe di uno, si rischia di fare di tutta l'erba un fascio»

Samantha Gallo

«Solidarietà agli autisti Mom che si trovano nell’occhio del ciclone dopo la vicenda giudiziaria che sta coinvolgendo un loro collega. Costantemente presi di mira da un'utenza a volte maleducata quando non addirittura violenta, come i recentissimi fatti di Pieve di Soligo, di Nervesa e di Treviso dimostrano». Questa la posizione della Filt Cgil di Treviso per bocca del segretario generale Samantha Gallo.

«È inaccettabile fare di tutta l’erba un fascio - afferma Samantha Gallo - gli autisti Mom, sono lavoratori che quotidianamente esprimono con impegno la propria professionalità e che si sono distinti per senso di responsabilità in particolare in questo ultimo anno di emergenza sanitaria, mai sottraendosi al proprio dovere e svolgendolo nel migliore dei modi, anche incorrendo in rischi personali, cercando di garantire il massimo della sicurezza a tutti coloro che hanno usufruito e continuano a utilizzare il servizio di trasporto. Vicende come quella emersa in questa settimana stendono un velo di tristezza e di disgusto - aggiunge il segretario Filt Cgil - sarà la giustizia a fare il suo corso, ad accertare la veridicità dei fatti e agire di conseguenza. Non si può però puntare il dito contro la categoria, fatta di brave persone e capaci lavoratori e lavoratrici. Lavoratori e lavoratrici - sottolinea la Gallo - soggetti ogni giorno ad atti di bullismo, di maleducazione e anche di violenza ma che, anche alla luce degli odiosi comportamenti di alcuni, non hanno mai cambiato la loro linea di rigore e di responsabilità a servizio della nostra comunità, nemmeno in tempi di pandemia. Lavoratori e lavoratrici che in queste ore si trovano a essere anche bersaglio degli haters nei social network, senza motivo. Per questo come Sindacato vogliamo esprimere a tutti loro, e all’intera categoria, la nostra solidarietà piena per il loro operato e per le persone che sono» conclude la Gallo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mom, autisti insultati sui social: «Inaccettabile condannare tutta la categoria»

TrevisoToday è in caricamento